McLaren, svolta in F1: la promessa di Brown a Norris

Zak Brown prevede un grande futuro per la McLaren in F1: rassicura Lando Norris sulla sua permanenza nella scuderia di Woking.

Quando Lando Norris ha firmato il rinnovo del contratto con la McLaren più di qualcuno è rimasto sorpreso. Dopo un primo accordo fino al 2024, ne ha siglato uno ulteriore che scadrà nel 2025. Ha deciso di dare fiducia alla scuderia di Woking, nonostante oggi non lotti per le primissime posizioni.

Lando Norris (ANSA)
Lando Norris (ANSA)

Il pilota inglese in questi anni sta dimostrando un ottimo livello di competitività e non avrebbe faticato a trovare una sistemazione in un top team. La Red Bull ha ammesso di aver provato a ingaggiarlo, però lui ha preferito legarsi alla sua attuale squadra. Crede fortemente nel progetto e pensa che il futuro gli riserverà delle grandi soddisfazioni.

La McLaren ha concluso al quinto posto della classifica costruttori l’ultimo campionato di Formula 1, battuta anche dall’Alpine. Lui ha conquistato l’unico podio del team nel 2022: è arrivato terzo nella gara di Imola, approfittando al meglio dei guai della Ferrari e di una Mercedes sottotono.

McLaren F1, Zak Brown rassicura Lando Norris per il futuro

Norris spera in futuro di poter essere un protagonista costante dei gran premi. Molto dipenderà dal lavoro della squadra, chiamata a mettergli a disposizione una monoposto più competitiva. Lui ha certamente il potenziale per battagliare con i top driver della F1 se viene messo nella condizione tecnica adatta.

Zak Brown in un’intervista concessa a RacingNews365.com ha rassicurato ulteriormente il suo pilota: “Sono convinto che gli daremo una macchina vincente. Abbiamo un contratto a lungo termine con lui e penso si senta molto a suo agio nel box. Abbiamo ancora della strada da percorrere per arrivare a destinazione e Lando conosce il viaggio, lo ha accettato. È troppo presto per preoccuparsi di una sua partenza“.

Il CEO di McLaren Racing è convinto che nei prossimi anni il team riuscirà a tornare al top in Formula 1. In passato ha vinto diversi titoli mondiali, l’ultimo nel 2008 con Lewis Hamilton, e ci sono tutte le intenzioni di tornare a lottare per obiettivi importanti.

Brown non si preoccupa dei rumors inerenti una eventuale futura partenza di Norris, che comunque fino al 2025 correrà con la scuderia di Woking. Nel contratto non dovrebbe esserci alcuna clausola che consenta al pilota di andarsene prima della scadenza. La McLaren dovrà dimostrare con i fatti di poter tornare vincente, aiutando Lando a corona il suo sogno di laurearsi campione del mondo.