BMW, arriva una M4 unica al mondo: ha scioccato tutti (FOTO)

Nel capoluogo milanese è apparsa una BMW M4 Competizione davvero particolare, che dovrebbe però rimanere solo un esercizio di stile.

Continuano le manovre in casa BMW per la transizione verso l’elettrico, visto che la data fissata dalla Commissione Europea per la vendita dei modelli solo con questi motori è prevista per il 2035. Il programma della casa tedesca è fitto di novità per i prossimi anni, con nuovi modelli solo ed esclusivamente elettrificati pronti ad invadere i mercati. Nel frattempo però si sta provvedendo anche al rinnovamento del parco auto esistente, con motorizzazioni ibride, proprio per favorire la transizione del marchio nel futuro. Vedi ad esempio la Serie 5, che ancora deve essere svelata completamente al pubblico ma è ormai in via di definizione. Ma in realtà, come tanti altri marchi, anche questo continua a strizzare l’occhio ai suoi fan più sportivi.

BMW (AdobeStock)
BMW (AdobeStock)

Proprio in queste stagioni la divisione sportiva del marchio BMW, la serie M, festeggia un compleanno speciale, il 50°. E già dallo scorso anno è partito un rilancio delle vetture che si fregiano di questa sigla, con vetture sempre più potenti e ancora spinte da motori termici. Auto che, nelle declinazioni più potenti, corrono sulle piste di tutto il mondo e anche con successo.

Tra queste la M4 GT3, che proprio nel 2022, al suo primo anno di vita, ha riportato già a casa il titolo DTM con il sudafricano Sheldon van der Linde, oltre al successo nella Sprint Cup dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship con il Paul Miller Racing. E il prossimo anno sarà condotta nel campionato Fanatec GT nientemeno che da Valentino Rossi, con il team WRT che dopo l’addio ad Audi ha deciso di puntare forte sulla vettura tedesca.

BMW M4, a Milano una one-off da urlo

Intanto però la casa tedesca in questi giorni è balzata agli onori della cronaca per un modello speciale che è stato messo in mostra alla BMW House, in via Verri a Milano. Si tratta dell’ultima generazione della BMW M4 Competition e per renderla un’auto ancora più esclusiva BMW Italia e Alcantara hanno deciso di produrne un solo pezzo unico per celebrare i 50 anni della Serie M.

Questa esclusiva M4 conserva lo stesso motore del modello di serie (6 cilindri in linea biturbo da 510 CV) ma si distingue in particolare per i sedili, ovviamente in Alcantara, che rivestono anche il soffitto, i montanti e i pannelli, con cuciture nere e gialle a contrasto. Inoltre, i poggiatesta presentano il logo M, creato per commemorare i 50 anni della divisione sportiva, e il logo BMW 50Jahre, entrambi ricamati, per evidenziare l’eccellenza del know-how italiano. Si notano anche il sedile centrale e l’intreccio del pannello porta, ispirato alla storica BMW 3.0 CSL del 1972. Infine, emerge anche una riproduzione laser dello skyline di Milano proprio sulle porte della vettura. Realizzato in 68% poliestere e 32% poliuretano, il materiale è stato applicato praticamente ovunque ed è l’elemento che spicca maggiormente.

Una BMW quindi non solo potente e sportiva, ma anche elegante ma che, come detto, dovrebbe rimanere un unicum. Infatti non è emersa finora la volontà di renderla una vettura prodotta in serie. Ma rimane per ora un esercizio di stile davvero interessante e che ha lasciato tutti a bocca aperta. E chissà se davvero ci sarà mai qualcuno che riuscirà ad averla, oppure solo a farci un giro.