Ferrari, come riverniciarne una da 2 milioni? Clip da brividi

Una Ferrari del 1967 ha subito un trattamento speciale che l’ha riportata ai fasti di un tempo. Ecco come si è lavorato sul modello.

Possedere una Ferrari non è cosa da tutti, ma esistono alcuni fortunati che possono permettersi il brivido di mettersi al volante dei gioielli di Maranello. Oltre alla gamma attuale, a far gola a molti è la possibilità di assicurarsi antichi modelli, quelli dell’epoca d’oro del Cavallino, costruiti sotto la direzione del grande Enzo.

Ferrari (Adobe Stock)
Ferrari (Adobe Stock)

Nella giornata odierna vi parleremo di un capolavoro senza tempo, vale a dire la meravigliosa 275 GTB, vettura degli anni Sessanta e che oggi è acquistabile soltanto tramite alcune aste che si svolgono molto raramente. Il suo valore stimato è di circa 2 milioni di euro, una cifra assolutamente folle, ma che i più ricchi ed amanti delle quattro ruote spenderebbero volentieri.

Nonostante i risultati sportivi deludenti, la Ferrari è sempre sinonimo di enorme passione, e c’è chi è pronto a gettarsi nel fuoco pur di ottenerne una. Tuttavia, essendo vetture di un livello eccelso, sono anche molto delicate e che rischiano di rovinarsi facilmente, soprattutto se parliamo di un modello risalente al 1967.

La 275 GTB in questione ha subito un trattamento di smalto e riverniciatura, per eliminare tutti i segni della “vecchiaia” e per tornare a splendere come un tempo. Un vero e proprio spettacolo per tutti noi, che possiamo godere di queste meravigliose immagini grazie all’amore di chi lavora con queste vetture da tantissimo tempo.

Ferrari, la 275 GTB ritorna ai fasti del passato

Una strepitosa Ferrari 275 GTB è la protagonista della nostra storia, grazie al video caricato sul canale YouTube degli amici di “AMMO NYC“. Possedere una vettura di questo tipo corrisponde con l’avere delle grandi responsabilità, e su questo fronte non possiamo dire nulla al proprietario di quest’opera d’arte.

Nelle immagini, possiamo vedere come la Rossa in questione venga descritta per filo e per segno dall’autore del video, che ne racconta la storia nei minimi dettagli. In seguito, si passa al processo di smaltatura, sfruttato per eliminare tutte le smagliature dettate dal tempo, e vi possiamo assicurare che esse non mancano considerando che il modello fu prodotto ben 55 anni fa.

In seguito si passa alla verniciatura, che regala alla Ferrari protagonista del nostro racconto i fasti di un tempo, un antico odore che risveglia emozioni indescrivibili. Questa vettura, infatti, nasconde una storia lunghissima e gloriosa, e per via della sua bellezza ne furono costruiti tanti esemplari diversi.

Luigi Chinetti, pilota italo-americano, commissionò per la sua NART (squadra nord-americana che gestiva le Rosse da corsa) alcune 275 GTB spider, realizzate con tettuccio in tela. Si tratta ovviamente, di pezzi unici, dal valore inestimabile e che sono visitabili in diversi musei, ma che non è possibile acquistare.

Tramite il video postato in basso, potrete godervi la meraviglia di questo veicolo, assicurandovi con i vostri occhi che tutto il lavoro sia stato svolgo a dovere. Per fortuna, i gioielli del passato sono in buone mani grazie all’amore di questi esperti, disposti a sporcarsi le mani direttamente pur di farle splendere come mezzo secolo fa. Ecco a voi queste immagini spettacolari.