Valentino Rossi torna in pista: ecco la prossima gara alla quale parteciperà

Valentino Rossi è stato uno dei più grandi campioni nella storia dello sport e per questo motivo ancora oggi viene amato e apprezzato.

È stato davvero molto particolare questo Mondiale di MotoGP senza Valentino Rossi, una di quelle figure che ha dimostrato di poter essere davvero immortale nella storia delle due ruote, ma nonostante questo il campione marchigiano riesce ancora oggi a riportare grandissimo interesse attorno a ogni sua iniziativa.

Valentino Rossi
Ansa Foto

Vincere per nove volte il titolo mondiale nel motociclismo non è assolutamente semplice, considerando soprattutto come in ben sette circostanze sia avvenuto nella categoria regina.

Per questo motivo non ci sono assolutamente dubbi sul fatto che Valentino Rossi rappresenta un vero e proprio gioiello assoluto per l’Italia, con il marchigiano che è indubbiamente uno dei più grandi piloti che siano mai esistiti nella storia.

La sua presenza ha permesso al mondo delle due ruote di poter diventare sempre di più apprezzato in tutto il pianeta, con il suo nome che è diventato sempre di più riconosciuto a livello internazionale.

Per questo motivo è stato davvero molto strano non vederlo in pista in questa stagione della MotoGP, nonostante fossero ormai diverse stagioni che non lottava più per la vittoria.

Dunque si può dire che è stata la logica conseguenza degli eventi, ma ovviamente il grande Valentino Rossi non ha per nulla dimenticato il suo amore principale, ovvero quello delle due ruote.

Da qualche anno a questa parte sta diventando uno degli eventi più importanti della stagione motociclistica la 100 chilometri dei Campioni, ovvero una gara che ha vinto organizzata proprio dallo stesso Rossi all’interno del suo ranch a Tavullia.

Si tratta di una breve gara che dà l’opportunità ad alcuni grandi piloti di varie federazioni diverse di poter dimostrare a tutti gli effetti il loro talento all’interno di una vera e propria cattedrale del motociclismo mondiale.

Ovviamente il grande protagonista è sempre il padrone di casa, ovvero quel Valentino Rossi che ogni volta che scende in pista risulta essere sempre la più grande attrattiva.

Inoltre non potevano mancare i suoi grandi piloti che sono cresciuti all’interno della sua Academy e che hanno avuto modo di poter dimostrare il proprio grandissimo talento in questa stagione 2022.

I nomi più importanti sono legati sicuramente a Pecco Bagnaia, campione del mondo con la Ducati, e Marco Bezzecchi, con il ragazzo che ha debuttato quest’anno in MotoGP ed è stato eletto come rookie dell’anno a bordo della sua VR46 Racing.

Questi sono i nomi che sicuramente saranno tra le più apprezzati dalla grande pubblico per il weekend da sogno per tutti gli appassionati che verrà svolto tra il 26 e il 27 di novembre.

A questo evento però c’è anche un altro grande atteso che dopo tanti mesi torna finalmente a farsi vedere dal grande pubblico dopo la sua “sparizione” in MotoAmerica: Danilo Petrucci.

100 km dei Campioni da Valentino Rossi: c’è anche Petrucci

La presenza di Danilo Petrucci è sicuramente un grandissimo evento per tutti gli appassionati di motociclismo, perché il suo nome indubbiamente è tra coloro che saranno tra i più attesi.

Il pilota umbro infatti è sempre stato uno dei più amati nel mondo delle due ruote, con tutti quanti che erano convinti che prima o poi avrebbe avuto la grande occasione per poter spiccare il volo e diventare uno dei più grandi.

Purtroppo in MotoGP non è mai riuscito ad andare oltre a due sole vittorie, la prima al Mugello nel 2019 e poi in Francia nel 2020, ma da quest’anno ha deciso di cambiare vita.

Il suo passaggio alla MotoAmerica lo ha portato sempre più lontano dai radar del grande pubblico che ora non vede davvero l’ora di poterlo ammirare ancora una volta per tutta la sua grande classe.

Vederlo alla 100 km dei Campioni a Tavullia inoltre non sarà soltanto un’occasione per vederlo duellare con gente come Bagnaia e Bezzecchi, ma allo stesso tempo anche per rivedere un altro mito.

Infatti non poteva far altro se non partecipare con la sua Suzuki, quella che è sempre stata considerata come la Cenerentola del mondo della MotoGP e che dall’anno prossimo purtroppo non ne farà più parte.

Questo evento comunque è ormai da anni considerato come uno dei più importanti nel mondo del motorsport, anche perché dà l’occasione di poter saggiare il proprio talento a casa di Valentino Rossi.

Nel 2021 era stato proprio il grande Vale, assieme a suo fratello Luca Marini, a vincere la 100 km dei campioni, e dunque la voglia di poterlo scalzare dal trono di migliore del torneo è sicuramente alle stelle.

Valentino Rossi
Instagram

Bagnaia, Bezzecchi, Petrucci e Valentino Rossi, tutti assieme nel circuito di Tavullia, cosa può chiedere di più dalla vita un appassionato delle due ruote di fronte a così tanto talento?