Quali sono i SUV più veloci sul mercato? Il primo vi lascerà a bocca aperta

I SUV spopolano e sono diventati una moda. Persino marchi come Ferrari, Aston Martin e Lamborghini hanno lanciato sul mercato la propria proposta.

Gli Sport Utility Vehicle piacciono, veramente, a tutti. Facendo un giro in strada vi renderete conto che giovani ed automobilisti anziani adorano questo segmento. I SUV sono le auto preferite anche dalle donne. Inevitabile che prima o poi, i marchi di lusso finissero per lanciare dei modelli costosissimi. La Lamborghini ha, letteralmente, sbancato il jackpot con il lancio della Urus. Una vettura che riassume il concetto di SUV di lusso al 100%. Aggressiva, potente e spaziosa al punto giusto da rendere confortevole anche un viaggio con la famiglia. Tantissimi vip con bambini l’hanno scelta, facendo segnare bilanci record alla casa di Sant’Agata Bolognese.

SUV (AdobeStock)
SUV (AdobeStock)

La Lamborghini Urus equipaggia un magnifico V8 bi-turbo, capace di erogare 650 cavalli e ben 850 NM, lanciando la vettura da 0 a 100 km/h in appena 3,3 secondi, mentre la velocità massima si attesta sui 306 km/h. Prestazioni top, rese possibili dal grande lavoro svolto dai tecnici sull’aerodinamica, nonostante un peso di oltre 2 tonnellate. La Urus permette di raggiungere velocità incredibili, ma non è il SUV più veloce al mondo. La Lamborghini ha altri competitor di assoluto livello. Tra queste non possiamo non citare alcune concorrenti inglesi che hanno saputo interpretare a loro modo il concetto di Sport Utility Vehicle. Bentley e Aston Martin hanno raggiunto performance incredibili, come le quotazioni sul mercato. Ecco le supercar più veloci al mondo.

Prima di arrivare alla DBX707, occorre citare la Porsche. La casa di Stoccarda è stata la prima a credere, fortemente, a questo settore, inizialmente di nicchia. Il DNA delle vetture sportive Porsche fu trasmesso alla sorella maggiore Cayenne, anche per dare una svolta in un momento molto complesso per le vendite. La casa tedesca era in crisi e avevano bisogno di una idea che potesse offrire una valida alternativa a facoltosi clienti che avevano superato gli “anta” e magari fatto figli. Nacque così uno dei SUV più rivoluzionari che, in questa speciale classifica di velocità, merita un posto d’onore. La Porsche Cayenne Turbo GT è un’auto capace di tenere testa alle sportive di razza, con una accelerazione da da 0 a 100 in 3,1 secondi e una velocità massima auto-limitata a 299 km/h. La Turbo GT eroga 640 CV e 850 Nm di coppia. il 4.0 V8 biturbo è stato tirato a lucido per sprigionare 90 CV e 80 Nm in più rispetto alla Turbo.

Sarà per lo spazio a bordo o per la sensazione che solo la guida alta trasmette, ma sempre più clienti facoltosi vogliono avere un SUV di lusso nel proprio garage. I puristi della Maserati, forse, storceranno il naso ma la Levante Trofeo è un’auto che ha fatto innamorare in tanti. La sua modalità di guida “Corsa” con funzione Launch Control è divertentissima e permette di godere delle massime performance dello Sport Utility Vehicle dei Tridente. Con un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4,1 secondi e una velocità massima di 300 Km/h è tra le più scattanti della categoria. E’ riuscita a fare di meglio, in termini di velocità, la Bentley Bentayga con i suoi 305 km/h. Il SUV di lusso inglese ha una linea un po’ pesante, ma il a 12 cilindri biturbo da 626 CV e 900 Nm, assemblato a mano a Crewe, fa scattare la Bentley da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi.

Il podio dei SUV più veloci al mondo

Al terzo posto c’è proprio la Urus Performante con i suoi 306 km/h. La vettura italiana ha fatto registrare dei tempi record quando è stata presentata ma non è più la regina in questa speciale classifica. Due SUV sono, infatti, riuscita a superarla. Al secondo posto c’è l’Aston Martin DBX, l’auto a ruote alte della casa di Gaydon. Il V8 biturbo di origine Mercedes-AMG, nella ultima versione, vola da 551 a 707 cavalli, facendo raggiungere al SUV inglese prestazioni clamorose. La DBX, infatti, raggiunge la velocità di punta di 310 km/h, con uno scatto da 0 a 100 orari in 3,3 secondi.

L’Aston è stata superata, di recente, dalla Ferrari. La Purosangue ha alzato l’asticella sotto tutti i punti di vista. Il peso del SUV del Cavallino è appena 2.033 kg a secco (2.180 kg coi liquidi), ovvero quasi 200 kg in meno della Lamborghini Urus. L’auto di lusso prodotta in Italia è spinta da un 6.5 V12 aspirato con bancate a 65° che combina alcuni elementi della 812 con una tecnologia derivata dall’esperienza nella massima categoria del Motorsport. Il motore F140IA eroga 725 CV a 7.750 giri e 716 Nm a 6.250 giri, con l’80% della coppia già disponibile a 2.100 giri. La velocità massima è di 312 km/h, lo 0 a 100 km/h si copre in appena 3,3 secondi, mentre lo 0 a 200 km/h in 10,6 secondi. Un vero fulmine!

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news