Mustang GT500, svelato il nuovo bolide: rivali terrorizzati (VIDEO)

Hennessey non è un marchio molto conosciuto dalle nostre parti, ma negli Stati Uniti è sinonimo di preparazioni sportive da brividi. Ecco la nuova Hennessey Venom 1.200 Mustang GT500.

Prendete una super performante Mustang GT500 e mettetela nelle mani di uno dei migliori preparatori di auto al mondo e avrete un bolide che produce 1.204 CV e costa 20 volte meno di una Bugatti. Avete capito bene, un vero e proprio mostro di potenza, ma ad un prezzo equilibrato per chi vuole investire su un’auto con prestazioni top. Hennessey, nella sede in Texas, produce anche hypercar. Vetture che hanno stracciato tutti i record di velocità. In qualità di preparatori hanno messo le mani sull’ultimo modello di Mustang GT500.

Hennesey Mustang (Adobe Stock)
Hennesey Mustang (Adobe Stock)

Hennessey ha prodotto una delle muscle car più potenti di sempre. Basata sulla già mostruosa Mustang Shelby GT500 di serie di Ford Performance con un V8 sovralimentato da 5,2 litri, costruito a mano, che vanta 760 CV e 625 Nm di coppia. Si tratta di una potenza spropositata per una pony car. A quanto pare la Ford non sfrutta ancora al 100% tutto il potenziale del mezzo. Il team Hennessey Performance, che da oltre 30 anni “rende le auto veloci più veloci”, ha preso al volo la chance di elaborare un bolide a dir poco irrefrenabile in accelerazione. I tecnici migliorano, generalmente, le vetture nell’intero insieme. Non si tratta di una banale pompatina ai motori e alle centraline, ma fanno un lavoro completo per alleggerire le auto e potenziarle al massimo.

Per la Mustang in questione hanno usato un compressore da 3,8 litri di capacità superiore, un sistema di induzione ad alto flusso, nuovi rail e iniettori del carburante e un innovativo sistema di separazione aria/olio. Inoltre, i raccordi, le cinghie e i tenditori sono stati aggiornati e la trasmissione a doppia frizione ricalibrata per garantire il più alto rendimento possibile. Dopo aver montato i vari componenti, il mezzo viene tarato sul dinamometro interno della casa texana, prima di essere provati su strada. Già la parola Venom vi farà venire i brividi e non per il noto film della Marvel. In questa versione i tecnici hanno raggiunto i 1.204 CV e 902 Nm di coppia, un incredibile aumento del 58% della potenza rispetto a prima.

Parliamo di una vettura che di base già era difficile da guidare per un automobilista medio. Le muscle car, probabilmente, sono le auto più complesse da domare, avendo una impostazione old school e potenze da supercar. Determinati mostri richiedono skill non indifferenti. Purtroppo spesso vi raccontiamo di azioni funamboliche finite male. Perde il controllo di una Ford Mustang: l’incidente è inevitabile. Negli Stati Uniti, purtroppo, spopolano le esibizioni in aeree pubbliche. In molti casi gli “stuntman” occasionali si lanciano in manovre al limite, solo per attirare like sui social. Non perdetevi anche questo articolo in merito ad un clamoroso lavaggio di una Ford Mustang Mach 1 dopo 3 anni: ecco cosa succede (VIDEO).

Le prestazioni della Hennessey Venom 1.200 Mustang GT500

I tecnici texani si sono sbizzarriti, trasformando il modello di punta della casa di Detroit. Gli specialisti di Hennessey hanno capito dove avrebbero potuto estrarre ancora più potenziale. Oltre alle modifiche sotto il cofano, l’auto è stata equipaggiata con nuovi cerchioni in fibra di carbonio. Le prestazioni sono da supercar ed è facile immaginare che l’auto supera tranquillamente i 350 km/h con uno scatto da 0 a 100 in circa 3,0 secondi. Il Launch Control non è stato confermato, ma una delle caratteristiche delle indomabili vetture del marchio americano risiede proprio nel minimo apporto di aiuti alla guida. In passato le muscle car non presentavano alcun aiuto elettronico, rendendole guidabili a limite, solo da manici come Ken Block.

Basta uno stacco di frizione sbagliato o una accelerazione a ruote di traverso, magari ad uscita di curva, per perdere il controllo dell’auto. Un attimo e si è nel muro se non si è in grado di gestire la derapata. A sorprendere non è solo la potenza, ma anche il prezzo. La Mustang Shelby GT500, negli Stati Uniti, costa 79.420 euro. Il modello allestito dalla Hennessey comporta una spesa extra di 59.950 euro. La decorazione rossa, bianca e nera della Ford Mark II GT40 del 1966 che ammirerete in basso (dal canale YouTube THE AFRICAN CAR GUY 900K) è un optional da 4.950 euro. Il costo complessivo è pari a 20 volte in meno di quello della Bugatti. La spedizione internazionale ha un costo extra. La vettura presenta, comunque, una garanzia completa di 1 anno / 12.000 miglia.

John Hennessey, fondatore dell’azienda e CEO ha commentato: “La Shelby GT500 di serie è una muscle car straordinaria, ma la portiamo all’ennesima potenza con la nostra Venom 1200. I nostri ingegneri sono stati in grado di ottenere più di 400 cavalli aggiuntivi dal motore, che porta le prestazioni ai livelli delle supercar. Solo una manciata di veicoli al mondo offre questo livello di potenza, soprattutto a questo prezzo“.