F1, GP Austin: dove vedere la gara, chi sono i favoriti, i segreti della pista

Tutti i segreti del circuito di Austin: curve, lunghezza del percorso, costo dei biglietti, i favoriti, dove vedere il prossimo GP di Formula 1.

C’è grandissima attesa per il GP di Formula 1, che si tiene ad Austin, Texas. Anche se il Mondiale è già nelle mani di Verstappen, questo è sempre un circuito spettacolare. Ed inoltre, Leclerc, Sainz e Perez, non ci stanno a chiudere la stagione così. Una novità per chi non possiede pay tv, infine.

F1 2022 – GP Austin (Ansa foto)
F1 2022 – GP Austin (Ansa foto)

Quanto è lungo il circuito del GP di Austin

Per completare un giro ad Austin, c’è bisogno di percorrere la lunghezza di 5.513 km. Per finire l’intera gara, lo si fa in 56 giri, mentre le curve del Circuit of the Americas, COTA    sono 20 e di zone DRS non ce ne sono poi tante: solo una.

Dove si corre e quanto costa il biglietto per assistere al Gran Premio di Austin

Il circuito è giovanissimo, inaugurato nel 2012, si trova nella capitale dello Stato del Texas, negli USA: Austin. Per le General Admission, si parte dai 200 dollari per tre giorni. Queste, sono situate in diverse zone della pista e possono salire fino a 231 dollari, mentre già per quanto riguarda la Curva 19, non ce la si fa con meno di 234 dollari. Per sedere alla Curva 6 invece, non basta meno di 248 dollari, mentre per la GA1, costa almeno 250 dollari. 283, per la GA17. La Curva 4 più economica? Partiva da 315 dollari per tre giorni, mentre lo stesso prezzo riguarda Curva 9. Ma si può anche salire tantissimo, fino ai 1.199 dollari della Turn 15 ed ai 2.865 del Plaza Club. Per il Paddock, il minimo da sborsare è di 9.913 dollari.

Chi ha vinto l’anno scorso ad Austin

Ha vinto colui che sarebbe poi stato il campione del mondo, 2021. L’anno scorso infatti, ha ottenuto la sua prima vittoria texana, Max Verstappen, precedendo Lewis Hamilton e Sergio Perez. Hamilton però, lì ci ha già vinto per 5 volte.

Dove vedere il GP di Austin in TV e streaming

Si parte forte il 21 ottobre alle ore 21 italiane, con le Prove Libere 1, mentre le Prove Libere 2, vanno in scena a mezzanotte. Il giorno successivo, vedrà iniziare le FP3 alle 21 e le Qualifiche a mezzanotte precisa. Per il GP, bisognerà attendere le 21 di domenica. In diretta, il tutto sarà visibile sui canali Sky Sport F1 e su SkyGO e NOWTV. In chiaro e diretta, il tutto agli stessi orari, sarà disponibile anche sul Digitale Terrestre a Tv8.

Quando ci sono le repliche del GP di Austin di F1

Se su Tv8 andrà tutto in diretta, non ci saranno quindi differite. Per chi però, non ha la possibilità di seguire in diretta le sorti del week-end texano di Formula 1, c’è sempre qualche replica, disponibile però, solo a pagamento. Infatti, il canale dedicato di Sky, continuerà a mostrare immagini o anche l’intera corsa statunitense, nei giorni successivi. Basta leggere la programmazione.

Chi è favorito per il prossimo GP di Austin di F1

Ha già portato a casa il Mondiale, ma non per questo, non è il più forte, quindi, secondo le quote SNAI, sarà Max Verstappen a vincere, anche negli Stati Uniti. La quota è di 1,55. Allora, perché non provare a puntare qualche euro su Charles Leclerc? Il monegasco viene dato a 4,50, mentre addirittura Sergio Perez vale 10 volte la posta, come Lewis Hamilton. A poco più, ovvero 15, sono dati sia Carlos Sainz che George Russell.

Quote assolutamente più alte, dopo questi sei piloti. Si parte da 250, per Ocon, Norris e Alonso, poi da 500 per Magnussen, Tsunoda, Zhou, Gasly, Stroll e Vettel, Bottas, Ricciardo e Schumacher. Ovviamente, ci sta la quota a 1.000 per i soliti Alex Albon e Nicholas Latifi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news