F1, Carlos Sainz esulta per un uomo Red Bull: ecco il motivo

Carlos Sainz è stato spesso oggetto di polemiche in questa stagione e ora su Instagram si è reso protagonista di una storia che fa discutere.

Un pilota come Carlos Sainz è sempre stato croce e delizia per i tifosi Ferrari, con il 2021 che sicuramente gli ha dato l’opportunità di dimostrare tutte le sue abilità, peccato che qualcuno abbia nutrito sempre più dubbi sul suo conto in questa annata, anche per certe dichiarazioni.

Carlos Sainz
LaPresse

Se c’è stato un secondo pilota che probabilmente ha saputo dimostrare di poter essere veramente a un passo dai più grandi, quel qualcuno è stato Carlos Sainz.

Lo spagnolo infatti è sempre stato a un passo dal poter compiere il grande salto di qualità, ma alla fine non ne ha mai avuto realmente l’occasione e questo è stato un grosso limite per la sua carriera.

Indubbiamente per diversi anni ha messo in evidenza le sue qualità e in questo modo è stato uno di quelli che maggiormente ha avuto la voglia e la forza di poter emergere, nonostante in molti lo considerassero solo un figlio d’arte.

Alla Ferrari ha mal digerito in questa stagione il suo passaggio totale a secondo pilota, con la sua vittoria a Silverstone che ha portato con sé più polemiche che elogi, ma alla fine si può dire che merita la conferma in una grande Scuderia.

Uno dei suoi vanti e orgogli che non ha mai nascosto è però il suo grande amore per la Spagna e dunque anche per tutto quello che gravita attorno all’universo iberico, per questo motivo non perde occasione di esaltare anche i suoi rivali.

Il Gran Premio d’Australia in MotoGP è stato un trionfo assoluto per i piloti spagnoli, con Rins che ha saputo vincere alla grande il Gran Premio, anche se le luci della ribalta se le sono prese gli altri due a podio.

Al terzo posto Pecco Bagnaia ha potuto festeggiare il primato in classifica generale con un bel +14 nei confronti di Quartararo, ma soprattutto al secondo posto si è piazzato per il primo podio stagionale Marc Marquez.

Un risultato davvero sensazionale, che ha così permesso allo spagnolo di raggiungere un traguardo che ormai era diventato una chimera, ovvero il tanto atteso numero 100 della carriera, con la gioia nel box Honda che non è stato contenibile.

Un Super Marquez che dunque entra sempre di più nella leggenda del motociclismo, dunque il mondo intero si ferma per omaggiarlo e anche Carlos Sainz non può far altro che battere le mani a questo grande campione.

La Ferrari però potrebbe non aver preso troppo bene questa decisione da parte del suo pilota, perché per quanto Marc corra per la Honda, il suo contratto privato è a tutti gli effetti con la Red Bull.

Sainz esalta Marquez, ma c’è un problema: la Red Bull se la ride

Ovviamente non ci saranno delle ripercussioni nei confronti di Sainz, anche perché stiamo parlando di un vero e proprio mito assoluto del motociclismo, uno di quelli che è stato in grado di alzare sempre di più l’asticella verso il mito.

Inoltre è giusto ricordare come entrambi siano spagnoli e dunque c’è grande felicità per tutta la nazione per questo traguardo favoloso del pilota della Honda che merita ampiamente questo risultato.

Sainz inoltre ha voluto omaggiare anche un altro giovane spagnolo di livello che entra nella storia nella giornata di domenica, con Guevara che si è laureato campione del mondo in Moto3.

Dunque Carlos, dopo essere stato uno dei primi a realizzare delle storie nel giorno dell’orgoglio spagnolo, non ha perso tempo a dimostrare ancora una volta il suo grande amore per la sua terra e la sua Patria.

Certamente il contratto che lega Marc Marquez alla Red Bull, con il cappellino sempre in bella mostra nel momento in cui deve effettuare delle interviste, di sicuro non lo porta a essere amato dai tifosi della Ferrari, con il suo rapporto con l’Italia che si è fatto sempre più complicato dopo la lotta al Mondiale con Valentino Rossi.

Nonostante tutto è bello però vedere due dettagli di certo non di poco conto. Il primo è che Sainz dimostra grande sportività anche nei confronti di tesserati e associati con altre Scuderie e il secondo che il mondo della Formula 1 rimane in stretto contatto con quello della MotoGP.

Il Motorsport ha bisogno di poter essere unito e non certo diviso in inutili battaglie che possono solo fare la fortuna di altri sport, ma i motori rappresentano senza dubbio un mondo magico che deve essere unito.

Carlos Sainz Marquez
Instagram

E allora in un periodo dove bisogna per forza fare parte di una fazione piuttosto che di un’altra è davvero molto bello scorgere come esista il sano rispetto tra due grandi campioni come Carlos Sainz e Marc Marquez, con i tifosi della Ferrari che augurano al loro pilota di poter vincere anche la metà del fenomeno in Honda.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news