Ferrari, omaggio da brividi per Leclerc: tifosi tutti emozionati

Charles Leclerc è uno di quei piloti che è stato in grado di scrivere la storia recente della F1, dunque la Ferrari lo ha voluto omaggiare.

Uno dei piloti che in questo momento è stato in grado di entrare sempre di più nel cuore dei tifosi della Ferrari è stato senza ombra di dubbio Charles Leclerc, con il monegasco che ha dimostrato ampiamente di poter portare avanti il nome della Rossa che non ha perso tempo nell’omaggiarlo per il suo compleanno.

Charles Leclerc
LaPresse

Dopo diversi anni davvero molto complicati finalmente la Ferrari è stata in grado di poter tornare a lottare per il titolo Mondiale, anche se Max Verstappen ha concluso il discorso con ben quattro gare d’anticipo.

A contendere il titolo con il fenomeno olandese ci ha pensato un altro dal talento unico nel proprio genere, uno di quelli che senza ombra di dubbio può essere considerato il Predestinato numero uno della Formula 1.

Charles Leclerc ha la faccia da bravo ragazzo e il carattere davvero molto diverso rispetto a quello del due volte campione del mondo, il che lo porta a essere entrato sempre di più nel cuore di tutti i tifosi della Rossa.

Eppure non si può negare che la cosa in qualche modo lo abbia anche limitato, soprattutto perché in questo Mondiale si è spesso fidato in maniera eccessiva della Scuderia, con alcune decisioni che sicuramente potevano essere riviste.

Sicuramente Montecarlo è stato uno dei momenti più drammatici di questa stagione, con il pilota di casa che si è anche esposto in maniera abbastanza dura e decisa contro la sua Scuderia, ma alla fine i rapporti sono sempre stati molto sereni.

La Ferrari infatti è orgogliosa come non mai per avere in squadra un campione di tale portata, per questo motivo ha deciso di realizzare uno splendido video in occasione del suo 25esimo compleanno.

Realizzare un filmato dove si mostrano le grandi imprese di Leclerc in pista sarebbe stato facile e alla fine facilmente trovabile da tutti, ma la Rossa voleva in qualche modo far vedere non soltanto la figura del pilota, ma anche quella del ragazzo.

Ecco dunque come a Maranello si siano davvero molto impegnati per far vedere sempre di più un ragazzo felice e gioioso del suo lavoro, con il sorriso sempre stampato in volto e anche la voglia di cantare in macchina con accanto il suo compagno e amico Carlos Sainz.

Insomma Lelcerc si è mostrato ancora una volta per la persone meravigliosa che è, uno di quelli che è davvero pane al pane e vino al vino e merita sicuramente un giorno di poter diventare un campione del mondo.

Tanti auguri Charles Leclerc: grandi traguardi nel futuro

Indubbiamente Charles Leclerc può essere considerato come uno dei più grandi piloti della sua generazione, per questo motivo le speranze di poter vincere un titolo Mondiale sono sicuramente ben fondate.

Le qualità del monegasco sono ampiamente sotto gli occhi di tutti, per questo motivo sono stati tanti coloro che hanno azzardato una serie di paragoni davvero molto importanti per il proseguo della sua carriera.

Quello che indubbiamente è sempre balzata alla testa di tutti è quello con Gilles Villeneuve, perché non c’è assolutamente dubbio sul fatto che entrambi abbiano sempre messo il cuore e il coraggio davanti a tutto.

Ovviamente questi due hanno anche dalla propria parte una facilità di guida unica nel loro genere, il che li porta a essere considerati ben superiori rispetto a un altro storico ferrarista dal grande coraggio ma dalle qualità limitate come Jean Alesi.

Le sue vittorie, e soprattutto i suoi mostruosi tempi in qualifica, stanno però portando la gente a considerare Leclerc non più solo come l’erede naturale di Villeneuve, pilota geniale che aveva però bisogno di sentire il sangue e il sudore dell’avversario, ma bensì di Ayrton Senna.

Il brasiliano infatti può essere considerato probabilmente come il più grande poleman della storia, un campionissimo che ha saputo vincere tre Mondiali in carriera e se il Fato non lo avesse stroncato così giovane forse avrebbe potuto ampliare ancora di più la sua bacheca.

Senna era uno che nei suoi primi anni di carriera in Lotus aveva dimostrato di essere davvero imbattibile in qualifica, riuscendo anche a staccare spesso e volentieri vetture ben più prestazionali come le Williams di Mansell e Piquet, la McLaren di Prost e la Ferrari di Alboreto.

Non appena Ayrton venne messo su una monoposto completa come la McLaren del 1988 allora la storia divenne davvero d’oro per il Mago brasiliano, con la speranza che la stessa cosa possa capitare anche a Leclerc.

I tanti guai della Ferrari in questo 2022 gli hanno tolto l’occasione di poter lottare per grandi traguardi, ma il talento è davvero di quelli cristallini.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari)

Date una macchina a questo ragazzo” era il motto di Carlo Vanzini nel 2020 e nel 2021 e quest’anno l’ha avuto solo a fasi alterne, ma per il 2023 non vediamo davvero l’ora di rivedere la lotta iridato di un campionissimo di soli 25 anni.