Lamborghini, svelato il nuovo bolide V8 a ruote alte: che mostro (VIDEO)

La casa di Sant’Agata Bolognese ha presentato la versione S della Urus. Potenza clamorosa per la nuova Lamborghini da 666 cavalli.

Pochi giorni dopo l’uscita della Ferrari Purosangue, la Lamborghini cala un bel asso con la Urus S. Il debutto della versione Performante aveva già alzato l’asticella, a quattro anni dall’uscita sul mercato del modello base. Ora la casa emiliana ha puntato forte su una dotazione speciale per la S, concepita per un uso più quotidiano. La sfida ai super SUV di lusso è diventata totale. Oltre al duello nostrano tra Ferrari e Lamborghini, vi sono Aston Martin e Bentley che si sono unite alla festa. Di sicuro le case italiane hanno indovinato linee più originali, maggiormente fedeli al design tradizionale.

Lamborghini (Adobe Stock)
Lamborghini (Adobe Stock)

Se vedeste la Urus senza uno stemma, indovinereste subito l’appartenenza alla casa del toro. Pur scostandosi dai modelli sportivi a due posti che hanno fatto la storia della Lamborghini, il SUV è stata una scommessa vinta. Le vendite sono schizzate alle stelle, aprendo nuovi scenari per il marchio, facente parte del gruppo Volkswagen. Il legame con il brand teutonico è iniziato nel lontano 1998 e ha dato vita a vetture uniche. Oggi la Lamborghini è un marchio con prospettive molto ampie, forte di una posizione economica molto florida sul mercato. In un mondo sempre più spaccato, i super ricchi non hanno particolari problemi ad avvicinarsi all’acquisto di un SUV di lusso. Su queste basi la Porsche iniziò a fare furore con la Cayenne, vent’anni fa. La Urus ha fissato dei nuovi standard, portando il facoltoso cliente in una nuova dimensione di segmento.

La Lamborghini Urus S viaggia sugli stessi livelli di potenza della Performante: il V8 biturbo da 4 litri è spinto da 666 CV con una coppia di 850 Nm da 2.300 giri. La S scatta da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi, mentre da 0 a 200 km/h in 12,5 secondi. La vettura non è leggera, dato che alla bilancia pesa 2.197 kg. Nonostante non sia un peso piuma il SUV raggiunge la velocità massima di 305 km/h. La Urus S presenta un sistema di scarico capace di garantire un sound più deciso ai bassi regimi. Il telaio, abbinato a sospensioni pneumatiche adattive, garantisce una guidabilità da paura. L’obiettivo della casa era rendere la vettura piacevole in qualsiasi condizione. Non si tratta, esclusivamente, di un’auto confortevole ma anche scattante come una supercar. Per raggiungere il massimo piacere di guida su strada vi sono diverse modalità: Strada, Sport Corsa ed EGO.

Lamborghini Urus S, uno spettacolo anche in off-road

L’auto regala emozioni anche nel fuoristrada, grazie ad una riposta di coppia da sogno ed uno straordinario controllo mediante le specifiche tarature dedicate all’off-road: Terra, Neve e Sabbia. Il super SUV della Lamborghini risulta irrefrenabile su qualsiasi superficie, ma anche molto reattivo nella quotidianità. Chi acquista la Urus non vuole rinunciare all’animo sportivo, pur avendo una famiglia o bisogno di spazio. La casa di Sant’Agata Bolognese ha puntato forte su un design ancor più accattivante e una scelta di materiali, praticamente, infinita. Il paraurti anteriore ora include un nuovo elemento sottoscocca in acciaio inox verniciato nero opaco, che si accosta perfettamente al design a linee nere orizzontali della griglia anteriore.

La personalizzazione in termini di colori e finiture per cerchi, style package e dettagli interni ed esterni è massima. Un’offerta di colori e finiture completamente rinnovata per rispondere alle esigenze più variegate dei futuri acquirenti. Si può elaborare una vettura Taylor Made, in base ai propri gusti. Di sicuro avrete visto in giro Lambo molto eccentriche, ma c’è anche chi preferisce una colorazione più sobria. L’aspetto positivo della Urus è anche quello di avere la potenzialità di essere una vettura che non da troppo nell’occhio se di colore nero o grigio. Naturalmente in un classico arancio o giallo Lamborghini risultano più evidenti i dettagli della carrozzeria. Il nuovo l’allestimento Bicolore Sportivo con opzione Bicolore Sophisticated presenta il medesimo motivo di cuciture della Urus Performante. La connettività di Urus S include un sistema di navigazione di ultima generazione con numerose funzioni di sicurezza e servizi di controllo. Addirittura, per mezzo di un App Unica, vi è la possibilità, tramite smartphone e smartwatch, di usare la funzione chiave virtuale e parcheggio da remoto.

Date una occhiata a come vengono riportate in vita vetture ridotte a rottami, come questa magnifica Mercedes. Un altro caso clamoroso è stato quello relativo al car wash di una mitica Lamborghini Countach, lasciata a marcire per 20 anni in un garage. Da sottolineare anche il prezzo che, ovviamente, è sempre la nota dolente di certi gioielli. Il listino per l’Italia parte da 192.651 euro. Una cifra considerevole ma tenete a mente che la Ferrari Purosangue è stata lanciata, pochi giorni fa, al doppio del prezzo. La Urus S ha anche il cofano alleggerito in fibra di carbonio verniciata e per i cerchi sono disponibili i Nath di 22″ con finitura in titanio opaco diamantato, mentre il modello Taigete di 23″ potrà essere configurato in versione bronzo diamantato. Lussi sfrenati per pochi fortunati, ma Lamborghini è anche questo, esclusività senza limiti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news