Cosa è successo ad Espargarò? Rivola vuota il sacco e promette il riscatto

Rivola è molto dispiaciuto per l’errore che il team Aprilia ha fatto con Aleix Espargarò a Motegi: la delusione è davvero tanta.

Incredibile quanto successo ad Aleix Espargarò al via della gara MotoGP in Giappone. In casa Aprilia è stato commesso un errore molto grave che ha rovinato la sua domenica.

Aleix Espargaro (Ansa Foto)
Aleix Espargaro (Ansa Foto)

Come ha avuto modo di spiegare lo spagnolo, il team ha dimenticato di disattivare la ECO Map prima di lasciarlo da solo in griglia con gli altri piloti. Ha fatto un giro di formazione molto lento e tentando di disabilitare da solo quella mappatura, ma non gli era possibile farlo.

Ha dovuto rientrare in pitlane e montare sull’altra RS-GP, che però non aveva le stesse gomme e che non gli ha permesso di fare la rimonta che sperava. Ha chiuso in sedicesima posizione, quindi senza punti, e il suo distacco dal leader della classifica Fabio Quartararo è salito a 25 punti.

Per sua fortuna il francese della Yamaha è incappato in una gara sottotono a Motegi e c’è anche stato il ritiro di Francesco Bagnaia all’ultimo giro. Poteva andare peggio, per i rimpianti sono davvero enormi, perché c’era il potenziale per migliorare la situazione in classifica.

Aprilia MotoGP, Rivola dispiaciuto per Aleix Espargarò: ci saranno miglioramenti

Massimo Rivola ha ammesso che è stato un grosso errore quello commesso dal team a Motegi: “Abbiamo sbagliato tutto, è stato davvero un casino. Si è trattato di un errore umano, può succedere. È nostro compito capire perché sia capitato. Bisogna migliorare la procedura e semplificare le cose. È un peccato. Per risparmiare un po’ di carburante abbiamo sbagliato completamente e abbiamo buttato una gara”.

In MotoGP è tutto estremo e ogni dettaglio fa la differenza, anche un piccolo errore può costare tantissimo. La squadra italiana ne ha commesso uno grande e che sarà di lezione per il futuro. Certamente genera tanto rammarico perdere punti in questo modo.

L’amministratore delegato di Aprilia Racing spera che Espargarò reagisca nel modo giusto nel prossimo gran premio in programma in Thailandia: “Spero che quanto successo ci faccia avere più fame in Thailandia, per provare a vincere anche se sappiamo che quella di Buriram non è la nostra pista. Però neanche quella di Motegi lo era e lì Aleix avrebbe potuto salire sul podio o esserci vicino”.

Rivola auspica che il pilota e tutto il team abbiano una carica extra a Buriram. La corsa al titolo MotoGP è ancora aperta e in Aprilia devono crederci.