Nuova FIAT 600 in arrivo? Ecco come potrebbe essere (VIDEO)

La Fiat potrebbe riportare alla luce una nuova versione della mitica 600. Ecco come è stata immaginata per il prossimo futuro.

Il mondo dell’automotive sta conoscendo un cambiamento enorme, che influenzerà anche i prossimi modelli della Fiat. Infatti, tra pochi mesi dovrebbe essere immessa sul mercato una nuova Panda, che lascerà per sempre il Segmento A per passare al B, divenendo una sorta di Mini-Suv, che rappresenta un netto stacco con il passato.

Fiat (Adobe Stock)
Fiat (Adobe Stock)

Tutto ciò sta riguardando il mercato mondiale e non solo quello italiano, con le classiche utilitarie o berline che verranno prodotte in maniera sempre minore. Il futuro, infatti, sembra in mano ai Suv ed ai Crossover, tant’è che anche le case costruttrici di supercar hanno pensato di convertirsi a questo trend.

La Lamborghini ha presentato da anni la Urus, mentre, negli ultimi giorni, è stata la Ferrari a far parlare di sé con la Purosangue, il primo e storico Suv della casa di Maranello. Il pubblico si è diviso su questa vettura, reputandola, da un lato, un affronto alla tradizione sportiva del Cavallino, ma dall’altro c’è stata una vera e propria ovazione generale, con tantissimi appassionati che hanno lodato le linee ed il design elegante e raffinato della vettura.

Tornando alla Fiat, marchio su cui ci concentreremo oggi, il futuro sarà concentrato proprio nell’ottica dei crossover, ed i primi passi in questo mondo sono stati fatti anni fa con alcune varianti della classica 500. Nel 2014 venne presentata la 500X, che seguì di due anni la nascita della 500L, vetture che hanno fatto registrare degli ottimi numeri in termini di vendite.

Fiat, ecco come potrebbe essere la nuova 600

La Fiat è parte integrante del gruppo Stellantis, e come tale deve accelerare il proprio ingresso sul mercato dell’elettrico. La volontà della holding multinazionale olandese è quella di produrre, per le case che ne fanno parte, solo vetture full electric a partire dal 2027, ovvero, tra meno di cinque anni.

Case come quella di Torino o l’Alfa Romeo hanno dovuto accelerare i loro studi, non avendo una grande esperienza sul fronte delle tecnologia come può accadere per i marchi tedeschi o asiatici. La nuova Panda sarà ovviamente elettrica, ma non è l’unica novità nei piani dei grandi capi.

La Fiat, nel frattempo, potrebbe riportare alla luce un modello amatissimo, tramite delle forme totalmente innovative. Stiamo parlando della 600, icona del costruttore torinese, la cui prima versione venne immessa sul mercato nel 1955, con produzione terminata ben 14 anni dopo, nel 1969.

Quest’auto fece segnare il record di vendite, tant’è che, almeno in Italia, è considerata il simbolo del boom economico che contraddistinse il secondo dopoguerra. Visto il grande successo ottenuto, nel 1998 si decise di realizzarne una seconda serie, anche se adattata, ovviamente, ai canoni moderni.

Il nome cambiò da 600 in Seicento, ovvero fu trascritto a parola e non più a numero. Tuttavia, dal 2005, si tornò alla denominazione originale, in occasione del 50esimo anniversario dalla presentazione del primo e glorioso modello. Adesso, sul canale YouTube Manhoub 1“, è apparso il primo render di una nuova 600, che però non riprende praticamente nulla delle sue antenate, convertendosi anche lei al mondo dei Suv.

La vettura è rappresentata con un look estremamente aggressivo, uno spoiler posteriore dotato di doppio scarico e dei fari futuristici. Secondo quelle che sono le indiscrezioni, ma siamo ancora lontani dai dati ufficiali, il motore dovrebbe essere un 1.5 MHEV 48V, da 130 cavalli, lo stesso che è stato da poco presentato per l’utilizzo sulla Jeep Renegade, Compass ed Hybrid.

La calandra potrebbe assomigliare a quella della 500 elettrica, anche se l’autore del render che vi proponiamo l’ha immaginata in maniera ancor più estremizzata. I cerchi saranno del tutto rinnovati rispetto al resto della gamma e sono attesi da 18 e 19 pollici, e tante modifiche sono programmare per quello che riguarda la zona meccanica. La data di uscita è ancora in dubbio, ma si parla della prossima primavera.

La casa automobilistica torinese vuole fare le cose in grande per il futuro, e c’è da dire che le premesse sono molto buone. Ovviamente, anche per la 600, arriveranno versioni ibride e soprattutto elettriche, in quello che potrebbe essere uno degli ultimi modelli a motore termico della storica di questo marchio. Ora godetevi le immagini del render e fatevi una prima idea sul suo aspetto esteriore.