Fiat Abarth, arriva una nuova 124 Spider? Ecco come sarà (VIDEO)

La casa torinese è nel pieno di una trasformazione epocale. Oltre alle city car, nel 2024 potrebbe arrivare, una versione pepata della 124 Spider by Abarth.

Dopo la fusione con Stellantis, l’ex gruppo FCA ha, decisamente, puntato sulla tecnologia hybrid, con un occhio ad una futura elettrificazione della gamma. Inevitabilmente, i brand piemontese ha iniziato ad adeguarsi alla tecnologia alla spina, con il lancio della prima 500 full electric. La casa del Lingotto si è avvalsa del know-how dei tecnici transalpini sulle batterie agli ioni di litio, maturato nel corso degli anni precedenti. Gli appassionati delle vetture a marchio Fiat sperano anche di vedere una gamma allargata, non solo incentrata su modelli elettrici.

Fiat Abarth 124 (Adobe Stock)
Fiat Abarth 124 (Adobe Stock)

La direzione è quella di un mondo dell’auto, sempre più green, improntato questa transizione. Inutile dire che, al di là, di una super accelerazione iniziale, il piacere di guida di una EV rimane ancora molto lontano dal concetto di sportività con motore a combustione. Il render che vedrete in basso vi riporterà alla mente i modelli 2 posti storici di casa Fiat. Il concept elaborato dall’architetto e designer italiano Tommaso D’Amico regala una prima fotografia del prossimo modello di 124. La versione dello Scorpione si caratterizza, storicamente, per dettagli e prestazioni di tutto rispetto. Un nuovo modello avrebbe caratteristi diverse, in merito alla tecnologia, per rispondere anche alle moderne esigenze di innovazione. Nei piani del designer italiano la nuova 124 dovrebbe conservare lo stile distintivo del modello originario, puntando su un design più moderno.

Nelle idee del gruppo vi sarebbe la volontà di riportare in voga anche dei modelli sportivi. La storia della casa torinese, infatti, si lega a vetture che hanno fatto battere il cuore agli appassionati. Si discute, infatti, di una nuova 124 Spider che potrebbe arrivare nel 2024, ma è ancora tutto in una fase preliminare. Il precedente modello è una due posti magnifica che, nei concetti e nel nome, ha ripreso la storica 124 Sport Spider, disegnata da Pininfarina negli anni ‘70. La versione moderna fu svelata a Los Angeles nel 2015. La vettura non ha riscosso un successo clamoroso ed è uscita di produzione nel dicembre del 2019. Lo stile, certamente, accattivante non risultò originalissimo perché molti elementi erano in comune con la RX-5. Tutto nacque dalla partnership tra il marchio giapponese e quello italiano, al fine di regalare emozioni agli appassionati rimasti orfani della Fiat Barchetta.

Fiat Abarth, ecco la nuova 124 Spider

Nonostante vennero interamente progettati da FCA il motore e la carrozzeria, l’auto non perse quello stile tipico del Sol Levante. Equipaggiata con un 1,4 litri MultiAir da 140 cavalli, la vettura si è dimostrata agile e divertente. Il responsabile FCA in Europa Alfredo Altavilla diede l’annuncio di una versione Abarth della 124 Spider nel novembre del 2015. La linea fu modificata con una vernice bicolor più aggressiva, prese d’aria più grandi ed accattivanti e scarichi posteriori doppi Record Monza con Dual Mode. Il modello dello Scorpione presentava il cofano motore e del bagagliaio verniciati di nero, proprio come il modello originario, mentre in rosso lo spoiler anteriore, le calotte degli specchietti e il badge nella calandra.

La velocità massima è di 232 km/h, mentre da fermo l’auto percorre lo 0 a 100 km/h in soli 6,8 secondi, grazie al peso piuma di 1.060 kg. Dischi dei freni Brembo. La trazione è posteriore con cambio manuale a 6 marce. Una vettura sportiva a tutti gli effetti, grazie anche alla gestione elettronica modificata. L’assetto e la ciclistica furono modificate dai tecnici di Mirafiori, agendo sulle nuove sospensioni Bilstein, con l’adozione di un differenziale meccanico autobloccante. Nacquero anche alcune varianti interessanti, come la 124 GT e la Abarth 124 Rally. Il modello GT aveva una livrea speciale, cerchi in lega neri da 17″ della OZ Racing e lo spoiler posteriore in fibra di carbonio, come pure le calotte degli specchietti. L’Abarth 124 Rally è una versione per le sfide sugli sterrati, omologata nella categoria FIA R-GT con minigonne e scocca rinforzata con l’adozione di un roll-bar.

L’auto esordì anche in una gara ufficiale è al 85° Rally di Montecarlo del 2017. Il designer, Tommaso D’amico, si è divertito nel disegnare le linee di un futuro modello della 124 Abarth che dovrebbe arrivare nel 2024. Sul suo canale YouTube l’architetto ha annunciato: “In questo video presento la nuova 124 spider, auto che dagli anni ‘70 ha fatto della Fiat uno dei marchi più importanti del mondo nel campo automobilistico. Naturalmente il modello presentato nel video è rivolto a clienti che vogliono provare sensazioni elettrizzanti, guidando un’auto dalla natura spiccatamente sportiva. Questo capolavoro, sulla base delle moderne tecnologie, prevede un esuberante nuovo motore 2.2 turbo AT8 da 300 cv rear-wheel drive, alimentato a benzina e con cambio automatico. La carrozzeria avrà, naturalmente, colorazioni sportive che andranno dal verde acceso al rosso corsa”. Giudicate voi il risultato e fateci sapere cosa ne pensate.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo