Lava una Ferrari dopo 3 anni: il risultato è clamoroso (VIDEO)

Larry Kosilla si è divertito a lavare una splendida Ferrari 599 GTB, riportandola alla luce. Ecco il risultato del suo gran lavoro.

In casa Ferrari si è soliti costruire dei capolavori senza tempo, e questo è sicuramente il caso della 599 GTB, una macchina davvero eccezionale. Presentata a Ginevra alla fine del 2006, la vettura venne immessa sul mercato a partire dal 2007, per poi uscire dalla produzione nel 2012, dopo un lustro di onorato servizio, anche se è ancora possibile vederne molto in giro sulle stradae di tutti i giorni.

Ferrari (Adobe Stock)
Ferrari (Adobe Stock)

Di questa vettura, esistono ben quattro versioni diverse, ovvero la GTB Fiorano, la GTO, la SA Aperta e la Fiorano HGTE 60F1. In seguito, è stata prodotta anche una versione da pista, ovvero la 599XX, con la quale non è però possibile circolare in strada, ma viene utilizzata dai clienti più fortunati soltanto per delle giornate di divertimento in pista.

Tornando al modello base, è necessario spiegare l’origine del nome. Quel 599 sta ad indicare la cilindrata scelta dalla Ferrari per questa vettura, mentre GTB significa Gran Turismo Berlinetta. Nella nomenclatura, rientra anche Fiorano, che fa riferimento al comune nei pressi di Maranello dove è alloggiato lo storico circuito tanto voluto dal grnade Enzo, dove tutte le vetture del Cavallino vengono testate per la prima volta. Che si tratti di F1 o di auto stradali.

Il motore è un V12, e la potenza di 620 cavalli con velocità massima pari a 330 km/h la resero, nel 2007, la seconda Rossa più potente equipaggiata con un propulsore 12 cilindri. La prima rimase la Enzo, prodotta nel 2002 sotto l’attento occhio di Michael Schumacher che ne curò lo sviluppo.

Come detto, di questo gioiello ne vennero prodotte varie versioni, e noi oggi andremo a parlare della GTB HGTE 60F1. Essa fu realizzata per celebrare i sessant’anni dal primo successo della Scuderia modenese nella massima serie automobilistica, ottenuto nel 1951 a Silverstone dall’immenso José Froilàn Gonzàlez. Per la cronaca, il team di F1 vinse la sua gara in quel 2011 proprio sulla pista inglese con Fernando Alonso.

Ferrari, ecco il car wash della 599 GTB HGTE 60F1

Quando si acquista una Ferrari bisogna tener ben presente che si è molto fortunati. I prezzi, infatti, superano di gran lunga i 200 mila euro, ed inoltre occorre avere le caratteristiche per poterne portare una in strada in maniera sicura. In giro per la rete è infatti facile trovare vari incidenti che vedono coinvolte e distrutte tante vetture della casa di Maranello, proprio a causa dell’incoscienza e della stupidità di chi le guida.

Parlando proprio della 599 GTB, persino Cristiano Ronaldo, tanti anni fa, ne distrusse una, mentre era agli albori della sua brillante carriera nel calcio. Oggi parleremo di uno spettacolare lavaggio di una 599 GTB HGTE 60F1, di cui si è occupato personalmente il solito Larry Kosilla del canale YouTube AMMO NYC“.

L’esperto ha preso in mano questa Ferrari che non veniva lavata da ben tre anni, lasciata in un incredibile stato di simil abbandono. Un vero e proprio sacrilegio, considerando le prestazioni ed il costo strabiliante di un gioiello del genere, uno dei più grandi successi della casa di Maranello del nuovo Millennio.

L’autore del lavaggio e del video si è detto molto soddisfatto del lavoro svolto, ed ha anche ammesso che nel corso della sua carriera ha visto e trattato delle supercar messe in uno stato ben peggiore. Nel video postato in basso potrete capire al meglio l’eccellenza del suo lavoro, la cura con la quale affronta ogni dettaglio senza mai lasciare niente al caso.

Come abbiamo già fatto notare in passato, è impressionante il livello di pulizia che lui pretende persino dalla parte dei cerchioni, ma non vogliamo svelarvi altro. Accomodatevi e godetevi delle immagini che vi faranno bene al cuore, per una macchina che dopo essere stata vicino all’inferno è stata totalmente riportata in vita.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo