Nuova Fiat Cronos Sedan nel 2023? Ecco come sarà (VIDEO)

Nel 2023 dovrebbe arrivare una nuova Fiat Cronos Sedan, che sarà prodotta in Argentina. Eco come sarà il nuovo modello della casa italiana.

In questo momento difficile per il mondo dell’automotive, in casa Fiat c’è tanta voglia di guardare avanti e rinnovare la gamma. La casa torinese è pronta al grande salto con il lancio della nuova Panda nel 2023, vettura che offrirà un’alternativa per tutti coloro che vorranno puntare sull’elettrico.

Fiat (Adobe Stock)
Fiat (Adobe Stock)

Al momento, infatti, è impossibile pensare di acquistare una vettura che punta su questa tecnologia con un prezzo inferiore ai 20 mila euro, e la nuova Panda si pone proprio questo obiettivo: essere a disposizione di tutte le tasche, anche se i prezzi non sono ancora stati definiti con esattezza. Oltre che al listino, c’è tanta attesa anche per vederne le forme definitive, visto che abbandonerà il Segmento A per passare al B, una rivoluzione importante per il costruttore piemontese.

Sappiamo bene che l’elettrico rappresenta il futuro, e la Fiat si sta muovendo in fretta in tale senso. Facendo parte del gruppo Stellantis, anche la casa italiana dovrà adeguarsi e presentare una gamma full electric entro il 2026, come stabilito dai grandi capi nel corso degli ultimi mesi.

Tuttavia, negli ultimi tempi sono state svolte diverse indagini nel nostro paese, in cui si è capito che gli italiani non credono nell’elettrico. La maggior parte pensa infatti che la produzione e lo smaltimento delle batterie sia ancor più inquinante rispetto alle normali auto a benzina o alimentate a gasolio, ed inoltre ci sono grandi problemi soprattutto a livello di infrastrutture.

Facendo l’esempio delle Autostrade, sono pochissime le stazioni di servizio equipaggiate con le colonnine utili per la ricarica, e la maggior parte di esse risultano essere a bassa potenza. Nonostante queste problematiche, i grandi costruttori hanno deciso di investire soprattutto sull’elettrico, giudicandolo l’unica fonte di mobilità per il futuro. Un cambiamento che ai puristi fa una grande paura, ma al quale, per forza di cose, saremo costretti ad adattarci.

Fiat, ecco come sarà la nuova Cronos Sedan

In casa Fiat c’è grande movimento in questo periodo, con il nuovo Doblò che è stato lanciato da poco sul mercato, ma anche tanti altri modelli in arrivo. Si vocifera di una nuova versione della 124 Spider, ma anche una Panda Abarth sembra essere al vaglio dei grandi capi, anche se per ora non ci sono conferme ufficiali.

Il canale YouTube Manhoub 1” ha introdotto anche la nuova Cronos Sedan, vettura che dovrebbe essere immessa sul mercato a partire dal 2023. Tale modello dovrebbe essere prodotto in Argentina, ma che verrà diffusa soprattutto in Brasile, dunque, adatta al mercato sudamericano, sul quale la casa di Torino punta moltissimo da tanti anni.

Si tratta di una Berlina con cambio automatico, equpaggiata da un CVT abbinato al propulsore Firefly da 1,3 litri. La prima Cronos è stata immessa sul mercato nel 2018, ma a tale modello si pensò già negli anni precedenti per volontà di Sergio Marchionne, da sempre interessato al mercato latino-americano, che in effetti ha portato degli ottimi risultati nel corso di questi ultimi anni.

Questo tipo di vettura, anche nel modello che verrà svelato a breve, richiama le linee della Fiat Tipo europea, e va detto che dal video postato in basso si possono scorgere delle importanti somiglianze. In quel tipo di mercato, la casa italiana ha venduto circa 220 mila modelli della Cronos negli ultimi anni, per cui un ottimo risultato che ha convinto gli ingegneri ed i grandi capi a puntare su un rinnovamento del modello.

Per quello che riguarda le specifiche tecniche c’è ancora da attendere per averne con maggiore precisione, così come per quello che riguarda il listino prezzi. Per ora, possiamo goderci le prime immagini di questo modello che non mancherà di stupire, sia per prestazioni che per estetica.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo