F1 Manager 2022: le gare ora si giocano anche al muretto

Dopo tanta attesa è in vendita F1 Manager 2022. Un titolo pensato per gli appassionati di corse automobilistiche e non solo.

Per chi ama la gestione manageriale si tratta di un videogame imperdibile. F1 Manager 2022 è un mix perfetto tra la sfera racing e una carriera da team principal. Una volta scelta una delle 10 squadre del circus, la gestione del team è totalmente nelle vostre mani. Proprio come accade nella realtà l’obiettivo è ottenere il massimo risultato la domenica. Ovviamente il tutto passa da una analisi attenta dai dati, partendo dalle prove libere. La prima sessione può essere effettuata da un reverse driver.

F1 Manager 22
F1 Manager 22

Le altre due sessioni, le qualifiche e la gara sono compito dei due driver titolari. Come abbiamo già visto su numerosi giochi di auto, gli sponsor fissano degli obiettivi da raggiungere. Un percorso premiante che porta a dover sviluppare la vettura per ottenere un certo piazzamento nel Gran Premio. E’ molto divertente iniziare, magari, con un team come la Williams o l’Aston Martin, fanalini di coda in questa annata, con lo scopo di progredire nel gioco. Ciascuna squadra, naturalmente, ha caratteristiche e obiettivi diversi. Red Bull Racing, Ferrari e Mercedes sono i tre top team. Hamilton e Verstappen i migliori piloti del lotto. Ferrari, quali sono i motivi del crollo? C’è una teoria in F1 che fa scalpore.

I ragazzi di Frontier Developments hanno scelto di lanciarsi nell’entusiasmante mondo della Formula 1, prendendo per l’occasione anche la licenza ufficiale. Una scelta vincente perché vi permetterà di affrontare le sfide dei vostri beniamini in un modo innovativo. Potrete vestire i panni di Mattia Binotto, team principal della Ferrari, per occuparvi della Gestione Sportiva della Scuderia. Il gioco è curato nei minimi dettagli, passando dalle questioni aziendali a quelle amministrative. Spazio, ovviamente, anche alla tecnica per riuscire a migliorare, di volta in volta, la vettura. La grande novità di quest’anno sono le monoposto ad effetto suolo. Le wing car erano rimaste accantonate in un cassetto dei ricordi per 40 anni. Finalmente sono state rispolverate per la stagione 2022

F1 Manager 2022, un gioco universale

Le sfide tra i team principal, da quest’anno, non avverranno solo nel Paddock. L’ultima mossa decisiva sarà sempre la vostra, ma non sarà necessario essere dei fenomeni delle strategie o del mondo della F1. La meccanica di gioco non è complessa come Football Manager e basterà un semplice tutorial per immergervi nel variegato mondo del circus. Naturalmente una conoscenza dei piloti e dei team potrà essere un valore aggiunto. Dopo aver selezionato il vostro team preferito, si inizierà con l’amministrare le finanze della squadra. I rapporti con gli sponsor saranno fondamentali, ma grande attenzione è posta sulla crescita degli elementi del team, a partire dai piloti. Non perdetevi al recensione di Gran Turismo 7, grafica next-gen pazzesca: ecco le principali novità.

Più ore al simulatore si tradurranno con una maggiore esperienza in gara. Investire sul centro meteorologico rappresenterà un grosso vantaggio in termini di accuratezza nelle scelte strategiche del muretto. Con tutte le licenze ufficiali, vi sono tutte le comunicazioni con le voci originali dei tecnici e dei piloti. La gestione degli uomini risulta una chiave indispensabile per emergere nelle dure lotte del circus, senza dimenticare l’aspetto principale legato al budget cap. Con risorse limitate occorre implementare al massimo alcune aree. Le modifiche estetiche alle monoposto, però, non sono ammesse. Il lavoro di sviluppo non avrà dei riscontri di design in pista. Naturalmente gli eventi in pista sono il core del videogame.

Presenti tutti i tracciati del calendario con la possibilità di seguire in prima persona le fasi di avvicinamento alla corsa oppure demandare il compito alla CPU. Per impostare il miglior assetto e valutare la risposta delle varie mescole sono importantissime le prove libere. Non è possibile salvare nel corso della gara, quindi occorre avere un bel po’ di tempo a disposizione prima di iniziare un GP. Oltre a studiare le migliori strategie, sarete in grado modificare l’approccio di guida del pilota agendo su tre voci: aggressività sugli pneumatici, risparmio di carburante e gestione dell’ERS. Per ora non vi è la modalità multiplayer, ma solo la carriera in single Player. F1 Manager 2022 è disponibile dallo scorso 30 agosto su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo