Quartararo boccia l’ultima idea della MotoGP: attacco frontale a Dorna

Quartararo commenta la sua situazione dopo le prove libere MotoGP in Austria e boccia un’idea di Dorna per il futuro del campionato.

È circondato tra sette Ducati, tre davanti e quattro dietro, ma il venerdì di prove libere è stato positivo per Fabio Quartararo. Solo 50 i millesimi che lo separano dal leader Johann Zarco e un buon ritmo.

Fabio Quartararo (Foto LaPresse)
Fabio Quartararo (Foto LaPresse)

Inoltre, la nuova chicane che spezza il rettilineo dopo curva 1 dà un piccolo vantaggio alla Yamaha, che soffre in termini di velocità massima. Il nuovo layout viene un po’ incontro alla M1, che dovrebbe cambiare abbastanza nel 2023 e soffrire un po’ meno sul dritto.

Pensando al presente, per il francese diventa importante conquistare la prima fila nelle Qualifiche ed evitare di ritrovarsi a rimontare, cosa complicata con la sua moto attuale. Ritrovarsi a battagliare con le Ducati rischia di essere un mezzo incubo domenica.

Quartararo, no secco alla Sprint Race in MotoGP

Queste le parole di Quartararo a Sky Sport al termine delle prove libere MotoGP al Red Bull Ring: “Quando le Ducati iniziano forte dal venerdì, saranno veloci tutto il weekend. Io sono andato bene, sono contento di questa prima giornata. Sono tra i più veloci nel primo settore, dunque la nuova chicane è un vantaggio per noi ”.

Al pilota Yamaha viene chiesto come possa difendersi dalle Ducati in gara domenica: “Non lo so – risponde – perché venerdì e sabato ho un passo che fa paura, mentre domenica a volte sì e altre no. Difficile pronosticare che tipo di gara potrò fare, spero di fare qualcosa di bello”.

Il campione in carica della MotoGP ha anche detto la sua opinione contraria all’introduzione di una gara sprint nel sabato dei gran premi: “Non mi piacerebbe. Penso che sarebbe molto pericoloso e stupido. Già ventuno gare sono tante e se ti fai male ne manchi diverse. Metti una sprint race? È stupido. Dopo gare come Assen e Mugello sei morto. Strano non abbiano detto nulla ai piloti, non a me almeno”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Quartararo ha un’opinione netta sull’argomento. Boccia completamente l’idea della sprint race ed è anche infastidito dal fatto che i piloti non siano stati interpellati. Sabato Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, sosterrà una conferenza stampa nella quale dovrebbe parlare proprio di questo nuovo format. Intanto le discussioni sono già apertissime.