Leclerc e Sainz, strategia ok nelle Qualifiche: Mekies svela un retroscena

Mekies è soddisfatto della pole di Leclerc e del lavoro di squadra con Sainz nelle Qualifiche in Francia: in Ferrari c’è fiducia per la gara.

In casa Ferrari c’è felicità per la pole position di Charles Leclerc, che scatterà davanti al suo rivale Max Verstappen al Paul Ricard. Era molto importante conquistare questo risultato, in attesa di capire come si evolverà la corsa.

Laurent Mekies (Foto LaPresse)
Laurent Mekies (Foto LaPresse)

Anche domenica ci saranno temperature molto alte e sarà fondamentale gestire bene le gomme, il cui degrado andrà tenuto d’occhio. In Austria la F1-75 si è comportata molto bene sotto questo aspetto e c’è curiosità di vedere il nuovo confronto con la Red Bull RB18.

Un peccato che Carlos Sainz debba partire in ultima fila, a causa del cambio del motore. Una penalità che non ci voleva, dato che in Francia sembra essere davvero molto forte. Lo spagnolo dovrà essere bravo a guadagnare delle posizioni già al via, ma badando anche a evitare contatti che possono compromettere la sua gara.

F1 GP Francia: Mekies commenta le Qualifiche di Leclerc e Sainz

A dare un aiutino a Leclerc nel siglare la pole position anche la scia che gli ha fornito Sainz, che negli ultimi due time attack ha cercato di favorire il compagno di squadra. Il teamwork ha funzionato.

Laurent Mekies al termine delle Qualifiche del Gran Premio di Francia ha parlato a Sky Sport F1 della collaborazione tra i due piloti: “Il lavoro con la scia è stato fatto perfettamente. Abbiamo ottenuto un risultato di squadra, non è mai semplice trovare il gap giusto tra le macchine per attuare questo tipo di piano. Sono stati bravi. La pole non era scontata, Verstappen sembrava abbastanza avanti”.

Il direttore sportivo della Ferrari ha spiegato come è arrivata la scelta del punto nel quale Carlos avrebbe dovuto dare la scia a Charles: “Non avevamo pensato di farlo prima della chicane, loro hanno detto che era possibile farlo dopo. Era molto più rischioso, ma è andato tutto alla perfezione. L’idea è stata loro, sono stati bravi”.

Mekies in ottica gara non se la sente di sbilanciarsi, non può prevedere come andrà: “Lo scorso anno è stata la corsa peggiore per noi. La pole era importante oggi ed entrambi i piloti sono stati molto veloci, però anche Max è fortissimo sul passo. Gomme? Probabilmente i nostri avversari avranno un piccolo vantaggio, ma saremo in lotta con loro e credo che sarà una gara equilibrata”.

Leclerc sarà da solo a combattere contro due Red Bull e dovrà cavarsela al meglio. Comunque la scuderia di Maranello spera che anche Sainz possa portare a casa punti importanti. Mekies conclude così: “Superare in questo circuito non è facile, speriamo che Carlos possa chiudere in top 6”.