Pedrosa, sfida estrema tra la KTM e la Porsche: ecco il responso (VIDEO)

Daniel Pedrosa si è reso protagonista di una curiosa sfida che lo ha visto in sella alla sua KTM, con la quale ha sfidato una Porsche.

La carriera di Daniel Pedrosa in MotoGP si è conclusa alla fine del 2018, anche se lo spagnolo ha comunque disputato il Gran Premio della Stiria dello scorso anno con la KTM, nelle vesti di Wild Card. L’ex alfiere della Honda è infatti tester della casa austriaca, e non è escluso che in futuro possa tornare in sella.

Pedrosa (ANSA)
Pedrosa (ANSA)

Al momento, Dani è impegnato anche nel Super Trofeo della Lamborghini, una categoria molto combattuta e che regala spettacolo, nella quale ha esordito proprio in questa stagione. Così come Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, lo spagnolo si diverte molto sulle quattro ruote, ed ha così deciso di cimentarsi in questa avventura.

Pedrosa rappresenta uno dei massimi talenti del mondo delle due ruote, un fenomeno che ha vinto forse fin troppo poco per ciò che valeva. Dani ha vinto per ben tre volte consecutive il titolo mondiale della 250, tra il 2004 ed il 2006, anche se nella sua carriera resta un neo, ovvero quello di non aver mai messo le mani sull’iride della top class.

Lo spagnolo si è ritrovato beffato in ben tre occasioni nella sua carriera, considerando che ha chiuso al secondo posto nel mondiale nel 2007, nel 2010 e nel 2012. Nel primo caso dovette arrendersi a Casey Stoner, anche se lì non ci fu mai una vera battaglia, in quanto il titolo andò allo spagnolo con largo anticipo. Molto dolorosa fu la sconfitta di due anni dopo, quando fu Jorge Lorenzo a sconfiggerlo dopo la bella rimonta del rider Honda nel finale di stagione.

Una brutta botta per Dani fu l’arrivo di Marc Marquez, che fu in grado, sin da subito, di salire in cattedra e di fare la differenza, con una squadra che man mano ha iniziato a lavorare concentrandosi tantissimo sul suo talento, chiaramente superiore a quello del compagno di squadra.

Da quel momento in poi è iniziata una sofferenza notevole per Pedrosa, che si è dovuto accontentare di fare da seconda guida praticamente, senza poter avere ambizioni di mondiale o quant’altro. Marquez ha rappresentato un vero e proprio uragano, un fenomeno assoluto, e per il team-mate nulla è stato possibile.

Pedrosa, sfida spettacolare tra la KTM ed una Porsche

Dani Pedrosa si sarà anche ritirato dalla MotoGP, ma il suo bisogno di velocità non lo ha di certo abbandonato. Come detto in precedenza, il nativo di Sabadell, stessa città di Marc Gené, corre a tempo pieno nel Super Trofeo Lamborghini con la meravigliosa Huracan, mentre si occupa anche di testare le KTM, casa di cui è ormai una sorta di bandiera.

A 36 anni, il pilota catalano si gode tutta la sua passione per il mondo dei motori, e negli ultimi giorni ha stupito nuovamente con una sfida estrema. In questa occasione ha partecipato ad uno di quei particolari test che mettono in battaglia una moto contro un’auto, in una sorta di gara per dragster, ovvero di accelerazione.

La moto con cui era impegnato non è altro che la sua KTM RC16, il prototipo del marchio austriaco che da anni contribuisce a sviluppare e con cui è tornato come Wild Card sulla griglia della classe regina lo scorso anno al Gran Premio di Stira. Si tratta di una belva da 270 cavalli che, come tutte le attuali moto della MotoGP, ha una cilindrata di 1.000 cc.

L’auto che ha dovuto sfidare è invece una spettacolare Porsche 918 Spyder, equipaggiata da un V8 con 887 cavalli, 1.280 Nm di coppia ed un peso complessivo di 1.674 kg, valutato poco più di 1,5 milioni di euro. La sfida consisteva nel vedere chi avrebbe vinto una gara dalla lunghezza di un quarto di miglio (402 metri) e di mezzo miglio (805 metri). Un evento organizzato da Carwow e in cui Dani si è divertito moltissimo. Ecco com’è andata.