Lamborghini, ecco la Huracan Sterrato “spiata” in strada (VIDEO)

La Lamborghini ha iniziato i test su strada della Huracan Sterrato, e le telecamere hanno ripreso i primi chilometri della nuova vettura.

Siate onesti, perché è ovvio che tutti gli appassionati di motori avranno sognato di guidare una Lamborghini, per almeno una volta nella loro vita. La casa di Sant’Agata Bolognese progetta modelli spettacolari da decenni, mezzi che sono entrati direttamente nella storia e nell’immaginario collettivo. Ricorderete tutti le meravigliose Miura, Countach, sino alle più recenti Gallardo, Murcielago ed Huracan.

Lamborghini (AdobeStock)
Lamborghini (AdobeStock)

La celebre Lambo è una leggenda per gli appassionati di motori, con modelli iconici che sono passati alla storia, e nulla potrà cancellare quello che hanno rappresentato. Le vetture della casa emiliana saranno per sempre ricordate per i loro meravigliosi V12, anche se presto, questi ultimi potrebbero scomparire, anche se c’è chi nutre speranza.

La Lamborghini, così come la Ferrari, fa parte delle cosiddette supercar, ovvero vetture ad elevatissime prestazioni che sono in grado di far battere i cuori degli appassionati. L’Unione Europea ha reso noto che le vetture dotate di motore a combustione interna non dovranno più essere prodotte dal 2035 in avanti, ovvero tra 13 anni.

La data non sembra poi così troppo lontana, ma in questo lasso di tempo potrebbero cambiare davvero tante cose e questo farebbe la differenza sulle scelte di mercato. Per le supercar è stata data una deroga, e la produzione potrà proseguire sino al 2040, però poi anche loro dovranno adeguarsi al full electric o alle tecnologie alternative.

Sarà curioso capire come la prenderanno gli amanti di questa tipologia di vetture, su tutti i facoltosi clienti che possono permettersene una. La Ferrari, tanto per fare un esempio, ha iniziato da pochi anni a produrre vetture ibride, e risuona, pesante come un macigno, la frase che pronunciò Luca Cordero di Montezemolo durante la sua presidenza, quandò affermò che non ci sarebbe mai stata una Rossa elettrica.

Il mondo odierno potrebbe smentirlo, anche se al 2040 mancano quasi due decenni e tutto può cambiare dall’oggi al domani. Ciò che è certo è che difficilmente si tornerà indietro per quanto riguarda le vetture normali, ed occorre gustarci, sin che ne potremo ammirare il rumore, i magnifici propulsori dei siluri che le case di lusso ci propongono ancora oggi.

Lamborghini, ecco le immagini della Huracan Sterrato

La Lamborghini sta lavorando alla nuova Huracan Sterrato, una delle grandi novità che la casa di Sant’Agata Bolognese sta per riservare ai suoi fan ed ai facoltosi clienti che possono permettersela. Il canale YouTube Varryx” ha pubblicato un video dove è ritratta quella che sarà la nuova Huracan Sterrato, rigorosamente camuffata per i primi test su strada, come sempre avviene per le vetture che muovono i loro primi passi.

Si capisce che si tratta della versione Sterrato della Huracan dal fatto che l’altezza da terra sia nettamente superiore a quella del modello standard, e la data di uscita non è ancora stata resa nota. Alcuni parlano di agosto 2022, ma secondo altre fonti potrebbe anche avvenire a fine anno, ma la certezza è che gli appassionati muoiono dalla voglia di vederla.

La realizzazione sarà piuttosto limitata, con i modelli che saranno, all’incirca, tra i 500 ed i 1000. Questo significa che i facoltosi clienti che hanno intenzione di acquistarne una dovranno, a breve, procedere all’ordine, ma per una Lamborghini nuova di zecca questo e altro, soprattutto se si hanno le possibilità economiche per portarsi a casa un gioiello del genere.

Dal video postato in basso si vede l’uscita della Huracan Sterrato dalla fabbrica di Sant’Agata Bolognese, camuffata per l’occasione. Sul tetto si scorge quella che potrebbe essere una presa d’aria, mentre i cerchioni indossati non dovrebbero essere quelli in versione definitiva. Al lancio mancano ormai pochi mesi, ed ancora non si conosce il tipo di motorizzazione, ma presto tutti i dettagli verranno svelati.