Petrucci come Valentino Rossi? La sua è una manovra da urlo (VIDEO)

Petrucci protagonista del weekend: a Laguna Seca si è disputato un altro round del campionato MotoAmerica Superbike.

La MotoGP è in pausa, ma gli amanti delle corse motociclistiche nell’ultimo fine settimana hanno potuto comunque godersi il MotoAmerica. A Laguna Seca fari puntati, ovviamente, sul “nostro” Danilo Petrucci.

Danilo Petrucci (Ansa Foto)
Danilo Petrucci, pilota Ducati nel MotoAmerica Superbike (Ansa Foto)

Il pilota ternando aveva già corso sulla pista californiana, ma diversi anni fa e con una moto completamente differente dalla Ducati Panigale V4 R di cui dispone oggi. Non era semplice per lui confrontarsi con alcuni specialisti americani, però se l’è cavata bene tutto sommato.

Nelle due gare disputate ha ottenuto un terzo e un secondo posto, arrivando distante a un imprendibile Jake Gagne su Yamaha. Il pilota statunitense adesso è anche il nuovo leader della classifica MotoAmerica Superbike, con 3 punti di vantaggio su Petrux (215 contro 212). La lotta per il titolo è davvero molto interessante.

Il prossimo round in calendario è in programma il 29-31 luglio al Brainerd International Raceway, in Minnesota. Il ternano non ci ha mai corso e dovrà essere bravo ad adattarsi in fretta al nuovo tracciato.

Petrucci, quasi sorpasso al Cavatappi a Laguna Seca

Petrucci a Laguna Seca ha dato tutto, ma sconfiggere Gagne non era possibile. In Gara 2 è almeno arrivato secondo, mentre in Gara 1 ha dovuto accontentarsi della terza posizione dopo un’intensa battaglia con la Yamaha di Cameron Petersen, che ha avuto la meglio e poi ha chiuso dietro l’italiano la manche successiva.

All’ultimo giro della Race 1 è andato in scena un duello senza esclusione di colpi, con Petrucci che ha provato il sorpasso al famoso Cavatappi e inizialmente sembrava essere riuscito, ma Petersen tagliando la chicane è poi riuscito a stare davanti e prendersi la seconda piazza. C’è stato anche un contatto tra i due piloti, però nessuna polemica nel post-gara, solo congratulazioni reciproche per la lotta.

Ai tempi della MotoGP ci sono due sorpassi al Corkscrew che fecero discutere, quello di Valentino Rossi su Casey Stoner nel 2008 e quello di Marc Marquez proprio su Rossi nel 2013. La dinamica riguardante Petrucci è stata differente, visto che a differenza dei due è rimasto dentro la pista nel cercare il sorpasso ed è stato invece il rivale a effettuare il taglio. Il rider umbro, però, non ce l’ha fatta a stare davanti e così Petersen gli ha soffiato dei punti preziosi.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MotoAmerica (@motoamerica)

Entra nel gruppo per news di F1, MotoGp, Auto, moto e pronostici

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli di motori


  1. Telegram - Gruppo base