Hamilton, l’ammissione sulla Ferrari: ora però la musica cambia

Lewis Hamilton è ufficialmente rinato, come mostrato dalla strepitosa terza posizione di Silverstone. Ecco il suo commento alla gara.

Una gran gara per Lewis Hamilton, che ha chiuso in terza posizione il Gran Premio di Gran Bretagna. Il sette volte campione del mondo è tornato dopo una prima parte di stagione da incubo, dove ha preso delle belle batoste da George Russell, ma va detto che la gara di Montreal gli ha dato una motivazione extra che ha risolto tanti dei suoi problemi.

Hamilton (ANSA)
Hamilton (ANSA)

La Mercedes è tornata competitiva, con un pacchetto di aggiornamenti molto importante che l’ha rimessa in carreggiata per sfidare Ferrari e Red Bull. Lewis ha lottato per tutta la gara contro le Rosse, sfidandole praticamente con lo stesso ritmo. Una sosta troppo lenta al primo cambio gomme gli ha impedito di rientra in pista più vicino a Carlos Sainz, che comunque nell’ultimo stint sulle Soft ne ha avuto di più.

Hamilton ha regalato spettacolo proprio negli ultimi giri, con Sergio Perez e Charles Leclerc. La battaglia di queste tre monoposto ha affascinato tutti a Silverstone, una sfida infernale tra le migliori vetture della griglia. Anche Fernando Alonso è andato vicino al sorpasso sul britannico con la sua Alpine, ma va detto che Lewis aveva a disposizione un veicolo migliore ed ha risposto da leone allo spagnolo.

Hamilton, gioia per la terza posizione

Grandissima prova di Lewis Hamilton a Silverstone, che approfittando del ritiro di George Russell è riuscito ad avvicinarsi tantissimo in classifica mondiale. Carlos Sainz è riuscito a scavalcare il britannico, che in Austria vorrà prontamente rifarsi per evitare l’operazione sorpasso ad opera del sette volte campione del mondo.

Lewis ha tentato il tutto per tutto nel finale per tenere dietro Sergio Perez, ma il messicano è stato perfetto approfittando della velocità di punta superiore della sua Red Bull. Il nativo di Stevenage ha esaltato i 400 mila presenti a Silverstone, una delle piste più belle di tutto il campionato. Alla fine della gara, Hamilton ha commentato quanto accaduto in pista, non nascondendo la propria soddisfazione ed il suo gradimento per il gran miglioramento della Mercedes.

Il team di Brackley sta facendo un lavoro strepitoso nel recuperare sui due top team, che ormai non hanno più questo vantaggio enorme sulle frecce d’argento dopo una prima parte di stagione a dir poco da incubo con i problemi di porpoising: “Deluso del terzo posto? Sono veramente contento di vedere questo pubblico, sono stati fantastici era da tanto che non vedevamo questo gruppo. Incredibile sostegno che non si vede da nessun altra parte pubblico migliore di sempre. Ho dato tutto provando a seguire le Ferrari, complimenti a Carlos erano troppo veloci per noi oggi“.

Sono contento del nostro lavoro, gli sviluppi ci hanno avvicianto tanto ed abbiamo veramente fatto uno step importante. Fatica con le gomme nuove? Abbiamo perso tempo al pit-stop, poi stavo andando a caccia ed avevo un gran passo, dopo la Safety Car ho faticato la Red Bull è troppo veloe sul rettilineo. Sono contentissimo che nessuno si sia fatto male all’inizio, continuiamo a spingere mando a tutti un abbraccio“.

Se sono tornato? Penso di si, sono molto contento ed ho trovato il ritmo in queste gare ed in particolare qui. Stiamo migliorando pian piano, il team ha fatto un gran lavoro portando un aggiornamento qui ed è fantastico ritrovarsi in lotta con i nostri rivali. Tutto questo mi mancava, siamo in una sorta di parabola“.

Ancora non abbiamo superato il punto di svolta ma ci siamo quasi, la vittoria non era tanto lontana e dobbiamo tornare a spingere. Sono fiero davvero del mio paese e dello spettacolo che abbiamo regalato oggi, il pubblico, la pista e tutto l’evento. Organizzazione fantastica dobbiamo ringraziare tutti i tifosi. Sono fiero di essere ancora qui“.