Fanatec GT Misano, qualifiche: Audi in pole, ancora male Valentino Rossi

Le qualifiche per Gara 1 del Fanatec GT a Misano hanno visto prevalere l’Audi del team WRT, mentre Valentino Rossi è molto indietro.

Tutto pronto per l’appuntamento di Misano per il Fanatec GT World Challenge, che tra oggi e domani disputerà sul tracciato romagnolo le due tappe della serie Sprint. Si tratta del secondo atto stagionale che si corre in Italia, dopo quello corso ad Imola ai primi di aprile, che era però valido per l’Endurance, con una gara durata ben tre ore e che valse il debutto assoluto nella categoria a Valentino Rossi.

Fanatec GT Audi WRT (BonoraAgency)
Fanatec GT Audi WRT (BonoraAgency)

Nella mattinata odierna si sono disputate le qualifiche per Gara 1, e la musica non è cambiata rispetto al solito. La pole position se l’è presa nuovamente l’Audi R8 LMS #32 del team WRT, con Charles Weerts al volante. Il giovane talento della casa di Ingolstadt ha girato in 1’31”268 e partirà davanti a tutti sulla vettura che divide con un altro manico non indifferente per quanto riguarda il mondo delle Gran Turismo, vale a dire Dries Vanthoor.

La prima fila è stata completata da una sorpresa, vale a dire la McLaren #112 del JP Motorsport con Vincent Abril, che divide il volante con Dennis Lind. Terza l’altra protagonista di questa stagione del Fanatec GT, vale a dire la Mercedes #89 dell’Akkods ASP di Raffaele Marciello e Timor Boguslavskiy, con quest’ultimo che è rimasto staccato di due decimi dalla coppia di testa.

Questo equipaggio viene dalla vittoria in Gara 2 a Zandvoort ed è l’unico che può impensierire l’Audi di testa in termini di classifica di campionato, per cui c’è da attendersi una gara da disputare con il coltello tra i denti. Quarta prestazione per l’altra Mercedes, la #88 di Jules Gounon e Jim Pla, che per appena 12 millesimi sono stati beffati dai compagni di squadra.

Gran lavoro di Lorenzo Patrese, che ha portato in quinta posizione assoluta l’altra Audi, la #12 del Tresor by Car Collection che condivide con Mattia Drudi. Le vetture tedesche sembrano davvero ben messe qui a Misano ed anche per la gara saranno assolutamente da tenere d’occhio.

Fanatec GT, male Valentino Rossi nelle qualifiche

Il Fanatec GT si conferma un campionato divertente e molto combattuto, dove il livello dei piloti è elevatissimo. Continuando a scorrere la classifica, in sesta piazza troviamo un’altra Audi, la #11 di Simon Gachet e Christopher Haase. Il team WRT si prende la pole position della Silver Cup con la R8 LMS #30 di Thomas Neubauer e Benjamin Goethe, davanti alla Ferrari #53 dell’AF Corse condivisa tra Ulysse De Pauw e Pierre Alexander Jean.

Non accenna a terminare la sofferenza di Valentino Rossi, che anche sul tracciato di casa ha faticato e non poco, non andando oltre la sedicesima posizione sull’Audi #46 che condivide con Frédéric Vervisch. La qualifica odierna è stata affidata proprio al “Dottore”, che davanti al pubblico locale non è proprio riuscito a trovare il ritmo giusto, come spesso sta accadendo in questa stagione.

Il ritardo di 978 millesimi dalla vetta è eloquente, con il tempo di 1’32”246 che lo pone a quasi un secondo dai migliori, a parità di team. C’è da dire che il Fanatec GT è una categoria molto combattuta, e per recuperare questo distacco con i primi ci vorrà molto tempo, nonostante il supporto che l’Audi sta fornendo al nove volte campione del mondo del Motomondiale.

Valentino Rossi è terz’ultimo della Pro Cup, ovvero la classifica riservata ai professionisti, ma è stato battuto anche da tanti Silver, che sarebbero piloti leggermente più lenti dei Pro, almeno sulla carta visto che spesso la pista ci fornisce dei risultati differenti. La gara pomeridiana sarà l’occasione giusta per recuperare, ed anche per dare una gioia ai tifosi che sono venuti sulla pista di casa del “Dottore” a dare tutto il loro sostegno.

Entra nel gruppo per news di F1, MotoGp, Auto, moto e pronostici

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli di motori


  1. Telegram - Gruppo base