MotoGP, il team Gresini ha deciso: ufficiali i piloti del 2023

Il team Gresini Racing ha annunciato quale sarà la line-up per il prossimo Mondiale MotoGP: c’è una novità, ma non sorprende.

Il mercato piloti della MotoGP si è sbloccato nelle ultime settimane e iniziano ad arrivare comunicati ufficiali da parte delle squadre. Oggi è stato il turno di Gresini Racing, che ha annunciato quale sarà la sua line-up nel 2023.

Fabio Di Giannantonio (Ansa Foto)
Fabio Di Giannantonio (Ansa Foto)

Il team fondato da Fausto Gresini e ora diretto dalla moglie Nadia Padovani ha deciso innanzitutto di confermare Fabio Di Giannantonio. Il romano sta disputando una buona stagione d’esordio, dopo un inizio non semplice, e si è meritato il rinnovo del contratto per il prossimo anno.

Ad affiancarlo ci sarà Alex Marquez, che dopo delle stagioni complicate in sella alla Honda salirà in sella a una Ducati e spera che la sua carriera in MotoGP possa subire una svolta. Qualcuno insinua che questa mossa sia stata voluta da Borgo Panigale per facilitare un eventuale futuro avvicinamento a Marc, sotto contratto con HRC fino al 2024, ma si tratta di discorsi prematuri.

Il comunicato odierno certifica anche l’addio di Enea Bastianini, che era già stato anticipato da Carlo Pernat. Il romagnolo nel 2023 correrà o nel team Pramac oppure in quello factory Ducati. La decisione della casa bolognese arriverà ad agosto.

Team Gresini MotoGP, Di Giannantonio e Alex Marquez felici delle firme

Di Giannantonio è molto contento di avere un’altra stagione a disposizione per dimostrare di essere da MotoGP: “Sono molto felice di rinnovare con questo team, che è come una famiglia. Continuiamo un percorso di crescita, la continuità è fondamentale in MotoGP. Gli obiettivi salgono di livello e useremo la seconda metà dell’anno per trovare sempre più risultati, poi nel prossimo vogliamo davvero guardare avanti”.

Anche Alex Marquez è soddisfatto della firma con il team Gresini, aveva bisogno di un cambiamento dopo aver faticato in Honda: “Sono felice ed emozionato per questa nuova avventura. Per me era fondamentale cambiare e riavere le motivazioni che avevo quando arrivai in MotoGP. Questa squadra era la migliore opzione per me. Adesso voglio dare il massimo prima di iniziare un 2023 con grandi motivazioni”.

Il fratello di Marc Marquez ha rischiato di non avere un posto sulla griglia MotoGP nel 2023. Nel team LCR Honda hanno ormai definito l’ingaggio di Alex Rins e per la seconda sella devono decidere se confermare Takaaki Nakagami o promuovere Ai Ogura. Presto verrà fatta una scelta. Ma per Alex era difficile poter proseguire nella squadra di Lucio Cecchinello, visti i risultati scarsi. Il team Gresini è stato il suo salvagente e dovrà dimostrare che con una Ducati può fare meglio di quanto visto finora.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Fabio Di Giannantonio e Alex Marquez (Foto Gresini Racing)
Fabio Di Giannantonio e Alex Marquez (Foto Gresini Racing)