Bagnaia, vittoria da campione ad Assen: il mondiale è possibile?

Pecco Bagnaia è stato perfetto ad Assen, dove ha ottenuto la terza vittoria stagionale. Ecco le sue parole a fine gara in Olanda.

I rimpianti aumentano per Pecco Bagnaia dopo la strepitosa vittoria nel Gran Premio d’Olanda, che corrisponde al terzo successo stagionale ed al settimo nella sua carriera in MotoGP. Il rider torinese torna davanti a tutti, cosa che non gli succedeva dal Mugello, ricacciando indietro i dubbi e la delusione per lo sfortunato ritiro di Barcellona e la caduta del Sachsenring.

Bagnaia (ANSA)
Bagnaia (ANSA)

Grande gioia per la Ducati, con Marco Bezzecchi che ha chiuso secondo ottenendo il primo podio in top class. Al contrario di quanto accaduto in Germania, Pecco è stato perfetto sin dal via, completando in testa ogni giro e senza aver mai ceduto la leadership della corsa agli avversari, cosa che gli era riuscita anche a Jerez de la Frontera.

Bagnaia ha gestito alla grande ogni fase di gara, anche quando stavano cadendo delle insidiose goccioline di pioggia. La gioia di Pecco a fine corsa è stata incontenibile, quasi come se si fosse liberato di un grandissimo peso dopo quanto accaduto tra Barcellona ed il Sachsenring.

Effettivamente, anche dopo la pole position era apparso teso, quasi preoccupato in chiave gara visti gli ultimi precedenti. Pecco ha però risposto alla grandissima, e chissà che la sua maturazione non sia più vicina dopo aver preso ulteriore consapevolezza nei propri mezzi. La doppietta della Ducati serviva anche alla casa di Borgo Panigale, ed il ritiro di Fabio Quartararo ha riacceso qualche minima speranza in chiave mondiale, anche se la differenza resta pur sempre di 66 lunghezze.

Bagnaia, felicità ritrovata in Olanda

Un bellissimo Gran Premio d’Olanda ha visto trionfare Pecco Bagnaia, che ha reagito ad un periodo da incubo come fanno i veri campioni. Non si può nascondere che il rider torinese abbia commesso dei gravi errori che gli hanno, forse, compromesso la stagione, ma va detto che oggi ha corso da gran pilota.

Il pilota della Ducati ha anche affrontato una fase delicata, visto che ad un certo punto, dopo la metà gara, sono scese delle insidiose goccioline di pioggia che avrebbero potuto mischiare le carte. Per una volta però, la fortuna è stata dalla parte di Pecco, che si è così potuto godere la terza vittoria stagionale che lo ha rilanciato in classifica.

Appena sceso dalla moto, Pecco ha rilasciato le sue prime dichiarazioni alla stampa: “Oggi è stata una gara molto lunga, la prima volta che ho guardato quanti giri mancavano erano 24. In ogni caso sono felicissimo, come sappiamo venivo da due gare complicate dove eravamo competitivi ma dove non siamo riusciti a portare a casa il risultato che meritavamo e speravamo. Non è stato facile, pioveva a metà gara e mi è venuto un bello spavento, ma vincere qui significa una cosa sola: siamo molto forti“.

Bagnaia ha poi parlato ai microfoni di “SKY Sport MotoGP“: “Sapevo che oggi, anche se dicevo sempre che bisogna finire la gara, era obbligatorio vincere o quantomeno recuperare dei punti. Molto positivo il fatto che Fabio, purtroppo per lui, non abbia finito la gara. Mi sono divertito e tutto il week-end è stato perfetto.

Pecco ha aggiunto: “Alla prima curva ho staccato molto forte chiudendo la linea, era importante restando davanti. Sono molto fortunato, tanta gente mi sta accanto e mi vuole bene aiutandomi nei momenti difficili. So che sono veloce, devo essere sicuro di me stesso e so che se lavoro nel modo giusto ho la possibilità di lottare per le vittorie o il podio“.

Nelle ultime gare sono sempre stato molto veloce a lavorare per la gara, poi ho commesso errori ed ho avuto delle sfortune. L’importante è avere il giusto passo, avevo il terrore di cadere e fare un altro errore. Ho cercato di gestire tutto nel miglior modo possibile anche quando stava iniziando a piovere. Garantisco che non è stato facile, devo dire grazie alla mia famiglia ed alla squadra“.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Soffrono con me quando le cose non vanno bene ed è stato bellissimo regalargli quella gioia. Stato d’animo con cui ho affrontato la corsa? Essere sicuri di poter far bene sempre aiuta tanto, oggi avevo paura di cadere ancora, ma quando corri devi cercare di essere sicuro di te stesso ed evitare di pensarci. Vado in vacanza con un grande sollievo, perché le ultime gare non erano state facili per noi“.