MotoGP, Jack Miller in KTM: da Petrucci arriva un augurio speciale

Petrucci ha commentato il passaggio di Miller in KTM, elargendo anche complimenti all’australiano: tanta la stima nei suoi confronti.

In MotoGP avrebbe voluto riuscire ad ottenere qualcosa di più, ma Danilo Petrucci ha comunque conquistato due vittorie e un totale di dieci podi. Si tratta di risultati che tanti altri non sono riusciti a raggiungere nella loro carriera.

Danilo Petrucci (Foto LaPresse)
Danilo Petrucci (Foto LaPresse)

Certamente un suo dispiacere è il modo nel quale ha concluso la sua esperienza nella top class del Motomondiale. Il 2021 in sella alla KTM del team Tech3 è stato molto negativo e alla fine del campionato è stato scaricato senza troppi complimenti, anche se la casa di Mattighofen gli ha comunque offerto la possibilità di correre la Dakar ed è stato importante per lui.

Nella celebre competizione svolta sul deserto dell’Arabia Saudita, il pilota ternano è riuscito a sorprendere tutti. È stato protagonista nonostante fosse all’esordio in un tipo di gara completamente diverso da quello a cui era abituato. È stato bravo ad adattarsi e ha meritato complimenti per le sue prestazioni.

Conclusa la Dakar, ha firmato con Ducati per correre nel campionato MotoAmerica Superbike e ora è primo in classifica. Il suo sogno è di vincere il titolo per poi approdare nel Mondiale Superbike.

MotoGP, Jack Miller elogiato da Petrucci

Anche se adesso è impegnato negli Stati Uniti, Petrucci non manca di seguire la MotoGP. Nell’ambiente ha lasciato un po’ di amici e persone con le quali aveva legato durante la sua carriera nel Motomondiale. Tra coloro con i quali aveva creato un buon rapporto c’è Jack Miller, che è stato anche suo compagno di squadra nel team Pramac Ducati.

Di recente c’è stato l’annuncio del trasferimento del pilota australiano in KTM per il biennio 2023-2024. Petrux ha accolto così la notizia: “Gli ho inviato un messaggio – ha dichiarato  Crash.net – e gli ho detto che ora possiamo partecipare assieme alla Dakar! Sono felice per lui. Siamo cresciuti entrambi con Pramac, poi abbiamo fatto una strada simile andando in Ducati Factory e in KTM. Spero che sarà più fortunato di me”.

Danilo augura buona fortuna a Miller per la futura esperienza in KTM, dove a differenza sua gareggerà per la squadra ufficiale: “Essere nel team factory – spiega – è un’opportunità molto migliore. Sono felice per lui, tifo per Jack in MotoGP. Mi piacerebbe vederlo vincere, perché è davvero un bravo ragazzo. Credo che farà bene”.

Jack in Ducati ritroverà figure come Francesco Guidotti e Fabiano Sterlacchini con i quali aveva già lavorato nel team Pramac. Su di loro Petrucci fa una rivelazione: “Avevo provato a rubarli alla Ducati quando ero in KTM, invece sono arrivati quando sono andato via. Mi hanno aiutato molto e spero possano lavorare bene con Jack”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il ternano presto tornerà in pista nel MotoAmerica Superbike, che il 24-26 giugno sarà in azione presso il Ridge Motorsports Park nello stato di Washington. Non conosce la pista e dovrà essere bravo ad adattarsi in fretta. In classifica ha pochi punti di vantaggio (7) sul primo inseguitore Mathew Scholtz della Yamaha, dunque gli piacerebbe allungare.