Mercedes in pista al Paul Ricard per il filming day: ecco le novità

In avvicinamento al GP di Spagna la Mercedes ha deciso di recarsi in Francia per un filming day. La strategia aggressiva l’aiuterà a chiudere il gap?

La Mercedes imita la Ferrari e decide di macinare qualche chilometro in più in vista del round del Montmelo, storicamente considerato come l’evento spartiacque della stagione. Dopo la parvenza di ripresa avuta a Miami, la scuderia di Stoccarda si è dunque rimboccata le maniche cercando ulteriori soluzioni al vistoso problema di porpoising che l’ha finora messa in difficoltà.

George Russell, Mercedes (Ansa Foto)
George Russell, Mercedes (Ansa Foto)

In queste settimane a Brackley si è lavorato sodo per creare un pacchetto competitivo capace di dare propulsione al campionato di Hamilton e Russell e il Catalunya sarà la prima occasione per osservarlo all’opera.

La Mercedes fa sosta al Paul Ricard

Come antipasto, o meglio per cominciare a capire se la direzione presa è effettivamente quella giusta, la squadra diretta da Toto Wolff ha fatto un breve passaggio al Castellet, dove ha effettuato un filming day.

Approfittando dei 100 km extra che la FIA mette a disposizione dei team per scopi promozionali, George ha cominciato a prendere le misure alla nuova configurazione aerodinamica della sua W13. Si tratta della seconda giornata dedicata alle riprese. La prima data febbraio in prossima del primo test invernale con le moderne wing car.

I 17 giri completati con Pirelli demo dal talentuoso britannico, sono dunque serviti alle Frecce d’Argento per farsi una prima idea del valore degli aggiornamenti. Va detto che l’appuntamento al iberico sarà fondamentale per la definizione dei programmi dell’equipe germanica. Non è infatti escluso che se dovessero arrivare risposte negative, il progetto attuale venga accantonato con un passo indietro magari alle forme della vecchia W12, e con uno già al 2023.

La prova, che obbliga la presenza di un pilota titolare, è avvenuta in gran segreto, di conseguenza non sono state diffuse né foto, né video. Giusto qualche giorno fa era stato in Cavallino a scendere in pista a Monza con Leclerc. In quel frangente, malgrado i controlli, qualche tifoso era riuscito a infiltrarsi in autodromo e a fare il tam tam sui social, inoltre la stessa Rossa aveva pubblicato qualche immagine sulle proprie piattaforme.