Aleix Espargaró, c’è un obiettivo da raggiungere a Le Mans: ecco quale

Dopo un inizio di stagione formidabile, Aleix Espargaró punta a restare vicino ai big anche a Le Mans. Ecco le sue prime parole.

Il tracciato di Le Mans ospita il settimo atto della stagione di MotoGP targata 2022. Davanti a tutti in classifica c’è la Yamaha di Fabio Quartararo, che con 89 punti precede l’Aprilia di un encomiabile Aleix Espargaró, che con la RS-GP sta costruendo un qualcosa di storico, trovandosi a soli 7 punti dal leader iridato e campione del mondo in carica.

Aleix Espargaró (ANSA)
Aleix Espargaró (ANSA)

Il piccolo costruttore di Noale ha assaporato il sapore della pole position e, soprattutto, della vittoria in quel di Termas de Rio Hondo, in un Gran Premio d’Argentina impossibile da dimenticare. Dopo quel successo, lo spagnolo è salito addirittura in cima alla graduatoria generale, e dopo il terzo posto nel GP di Spagna è rimasto molto vicino al vertice.

La top class ci sta regalando una stagione molto combattuta, ma probabilmente nessuno avrebbe mai scommesso su una seconda piazza in classifica di Aleix Espargaró e dell’Aprilia, visto il grande distacco che questa coppia accusava dai primi lo scorso anno. In netta difficoltà Maverick Vinales, mai in bagarre con il compagno di squadra o in lotta per le posizioni di testa.

Il tracciato di Le Mans nasconde diverse insidie, tra le quali non dovrebbe però rientrare la pioggia, almeno per questa edizione. Il bagnato ha favorito le vittorie della Ducati nelle ultime due edizioni, prima con Danilo Petrucci e poi con Jack Miller, ma al venerdì ed al sabato di sicuro non ci saranno precipitazioni.

Qualche scroscio è previsto per la giornata di gara, ma l’acqua dovrebbe sopraggiungere un paio d’ore dopo l’arrivo del Gran Premio. Ovviamente, fare delle previsioni precise è impossibile nei Paesi della Loira, dove il meteo può cambiare senza preavviso. Tuttavia, in Aprilia ci si augura di ottenere il quarto posto consecutivo, che aiuterebbe a tenere in piedi i sogni mondiali.

Aleix Espargaró, prime parole sul Gran Premio di Francia

Tra Aleix Espargaró ed il tracciato di Le Mans non c’è un feeling troppo positivo. Lo scorso anno, lo spagnolo dovette ritirarsi, ed il miglior risultato assoluto è stato un sesto posto nel 2016, ai tempi della Suzuki. Il rider dell’Aprilia è stato uno dei protagonisti della conferenza stampa, nella quale ha raccontato le sue prime sensazioni sul fine settimana che sta per iniziare.

La prima parte della stagione è stata grandiosa, mi diverto molto a guidare questa moto che è un netto passo in avanti rispetto al passato. Siamo a soli 7 punti da Fabio, qui non so come andremo. Negli altri anni le condizioni meteo erano strane e non abbiamo grandi informazioni“.

Voglio prepararla bene per la domenica, dove dovremo andar forte e battagliare con i primi. I problemi in partenza? Abbiamo provato qualcosa a Jerez, Lorenzo Savadori nelle ultime settimane ha provato diverse cose sulla sua moto e la frizione di carbonio la userò qui per la prima volta. Credo sia un gran bel cambiamento, è più leggera e mi potrà aiutare in partenza“.

Aleix Espargaró ha poi commentato vari aspetti, tra cui quello del ritiro della Suzuki e la pressione delle gomme: “Ritiro Suzuki? Non so chi li sostituirà, sarebbe bellissimo avere un team clienti gestito dall’Aprilia, ma sono solo chiacchiere. Io penso solo a fare del mio meglio, mi piacerebbe recuperare qualche punto su Fabio, sarebbe grandioso“.

La pressione delle gomme? A Jerez ho fatto grande fatica a seguire gli altri, la moto faticava a girare. Quando ero libero sono andato mezzo secondo più veloce, sembrava di guidare un’altra moto. Bisogna fare le cose con chiarezza, tutti devono lottare con le stesse armi. Non è facile per le squadre, è una situazione che dobbiamo risolvere“.