Conviene l’auto a noleggio a lungo termine?

Negli ultimi tempi sta prendendo piede una nuova tendenza tra i privati, soprattutto tra imprese e titolari di partita IVA, il noleggio auto a lungo termine.

Si tratta di un classico noleggio del veicolo che, in questo caso, può avere una durata maggiore che spazia dai 18 ai 72 mesi, in base alla disponibilità delle società di noleggio.

Molto banalmente è prevista la firma di un contratto, che consente di utilizzare il mezzo per tutta la durata del periodo scelto, inclusi i servizi aggiuntivi e opzionali, a fronte del pagamento di un canone mensile.

I servizi inclusi nel contratto, generalmente, riguardano l’assicurazione obbligatoria, alcune garanzie accessorie come Assistenza stradale, kasko, furto e incendio, bollo auto, manutenzione ordinaria e straordinaria e, in caso di furto o incidente, sostituzione del mezzo, qualora previsto.

In linea di massima non esistono limiti per il noleggio a lungo termine, fatta eccezione per i possessori di patente da meno di 12 mesi e per auto di cilindrata piuttosto elevata.

I vantaggi correlati al noleggio a lungo termine, per alcune categorie di soggetti come le aziende, sono indubbi, ma per un comune cittadino, cosa conviene di più, l’acquisto di un’automobile o il noleggio a lungo termine?

I vantaggi legati all’acquisto di un’automobile

Diventare proprietari di un’automobile certamente regala molte soddisfazioni, ma implica, al tempo stesso, spese non indifferenti.

A partire dalla somma richiesta per l’acquisto, che varia in base alle caratteristiche, alla cilindrata e agli optional, vanno aggiunti la revisione periodica, la manutenzione, la RC auto, la tassa di proprietà, il bollo, il tagliando, sempre periodico, e tutte le spese necessarie in caso di avaria o incidente.

A queste, poi, si somma il disagio della perdita del mezzo, in caso di furto o incendio. Messa così, sembrerebbe quasi che acquistare un mezzo proprio comporti solo svantaggi, ma la storia è ben diversa.

Nel lungo periodo, certamente, acquistare un’auto propria è meno dispendioso che noleggiarla. Questa, infatti, ha una durata maggiore, che può superare anche i 25-30 anni, se tenuta bene.

Anche il calcolo assicurazione auto può essere più vantaggioso, se condotto in autonomia. Si potranno, infatti, confrontare offerte, personalizzarle nel modo in cui si ritiene più opportuno, scegliendo le garanzie accessorie più adatte o installare la scatola nera.

Richiedendo un preventivo assicurazione auto a più compagnie, si potrà giungere a quella che offre la migliore copertura a parità di prezzo o, persino, con un risparmio.

I vantaggi del noleggio a lungo termine

Se si noleggia un’auto per un lungo periodo da privato, i vantaggi si possono riscontrare prevalentemente se si ha la necessità di cambiare spesso il veicolo e si percorrono parecchi chilometri durante l’anno.

Questo, infatti, implica una maggiore usura dell’auto e si può riscontrare una convenienza in termini economici e di gestione, optando per il noleggio a lungo termine. Questo discorso vale maggiormente se si è titolari di partita IVA e si svolgono lavori in cui è richiesto spostarsi spesso, come l’agente di commercio, ad esempio.

Ma il vero vantaggio possono riscontrarlo soprattutto professionisti e aziende, grazie alle detrazioni fiscali che la legge permette di fruire, con il noleggio a lungo termine.

Le imprese, infatti, in base alla destinazione d’uso del mezzo, possono scaricare sia i costi del canone mensile che l’IVA.

Le auto ad uso strumentale, infatti, possono raggiungere persino il 100% di deducibilità. Inferiori, invece, le percentuali per quanto riguarda i mezzi concessi come fringe benefit o le auto ad uso promiscuo.

Anche la gestione di un’auto a noleggio è molto più agile rispetto a una di proprietà, perché non bisogna preoccuparsi direttamente della manutenzione, né sostenerne le spese, perché già incluse nel contratto, né tanto meno richiedere preventivi assicurativi, per la stessa ragione.