Marquez, il padre di Jorge Lorenzo lancia l’allarme: ecco il vero pericolo

José Manuel Lorenzo, padre di Jorge Lorenzo, ha detto la sua sul momento che sta attraversando Marc Marquez. I fan non saranno rincuorati.

Il pilota della Honda, Marc Marquez, sta attraversando un altro periodo molto complicato. La caduta nel warm up di Mandalika ha fatto risprofondare il campione nell’inferno della diplopia. Si tratta di un difetto che paralizza un nervo dell’occhio e non consente al soggetto di avere un’immagine nitida. La visione doppia rappresenta un limite enorme per chiunque, immaginate per un pilota di MotoGP.

Marc Marquez (LaPresse)
Marc Marquez (LaPresse)

Il primo caso di diplopia in carriera è arrivato nel 2011 quando lo spagnolo correva in Moto2. Una brutta caduta nelle prove del Gran Premio di Malesia gli fece spuntare il problema e MM93 dovette rinunciare a correre la gara sul tracciato di Sepang e l’appuntamento successivo. Risultato? Perdita del Mondiale nella classe di mezzo e diversi mesi out dai circuiti. Il campione tornò nella stagione successiva, in perfetta forma fisica, aggiudicandosi il titolo al secondo tentativo in Moto2.

Da allora il problema della diplopia, nonostante innumerevoli cadute in MotoGP, non si era più manifestato. Lo scorso anno dopo la vittoria nella seconda tappa di Misano, l’otto volte campione del mondo ha subito un urto che, inizialmente, si pensava essere solo una commozione celebrale. Il Cabroncito è stato costretto a saltare gli ultimi due appuntamenti della stagione, invece, per il riacutizzarsi del problema alla vista. Una batosta per il pilota della Honda che aveva già saltato praticamente tutto il campionato 2020 per infortunio alla spalla.

Marc Marquez in bilico per Chico Lorenzo

Il pilota ha trascorso tutto l’inverno a riposo nel tentativo di farsi trovare pronto per la stagione, in teoria, della svolta. Il centauro, dopo il quinto posto in Qatar, è stato catapultato in aria nel warm del GP di Indonesia, urtando con forza la testa sull’asfalto. Nel viaggio di ritorno è emersa una nuova diplopia. La situazione attuale è ben peggiore di quella di dieci anni fa. Il pilota salterà ora delle gare, ma dovrà di nuovo pazientare, come ha scritto sui social.

Nello scorso inverno, i medici gli hanno consigliato di passeggiare e di non esporsi a nessun tipo di rischio sul piano fisico. La doppia visione si verificava non appena Marc guardava in basso. La vista dall’alto e in avanti non era compromessa, ma il trauma era esattamente nello stesso punto del 2011. La ricaduta immediata è un segnale molto negativo. Nelle ultime stagioni MM93 non ha goduto della condizione fisica opportuna per poter lottare per il titolo mondiale. Il ventinovenne dovrà tenere duro e sperare di tornare in sella quanto prima, ma il Mondiale potrebbe già essere compromesso.

José Manuel Lorenzo, padre di Jorge Lorenzo, ha parlato con il giornalista Manuel Pecino della situazione in cui versa lo spagnolo. Il padre dell’ex pilota della Yamaha ha spiegato che Marc è in bilico ed è entrato in una fase calante della sua carriera. Come riportato da MotorcycleSport il papà di Lorenzo ha dichiarato: “Stiamo assistendo alla fase discendente di un pilota che, in base a cadute e infortuni, si trova in un pozzo. Uscirà da questo pozzo facendo quello che ha sempre fatto, andando al limite, o uscirà dai box con una nuova strategia, un nuovo modo di intendere le corse o un nuovo modo di competere?

In generale nello sport abbiamo visto alcuni dei migliori atleti della storia che hanno segnato le stagioni e raggiunto le cose più straordinarie. Avevano tutti una fase calante. La domanda è: [Marquez] è nella sua fase discendente o no?” Lo scopriremo solo nel suo prosieguo della carriera, una volta tornato in pista. Certamente MM93, come consigliato anche da José Manuel Lorenzo, dovrebbe cambiare stile, come fece all’epoca Valentino Rossi.