Alessio Salucci, la dedica al neo papà Valentino Rossi

Alessio Salucci a Losail nel giorno in cui Valentino Rossi diventa papà. Per il team VR46 una giornata davvero indimenticabile.

Il team Mooney VR46 di Valentino Rossi ha fatto il suo debutto ufficiale in un Gran Premio di MotoGP a Losail, mentre a Tavullia, più precisamente a Urbino, è nata la piccola Giulietta Rossi, la figlia del Dottore e di Francesca Sofia Novello. Una particolare coincidenza che lascia ben sperare per il futuro della VR46 e che ha quasi il sapore di una magia.

Alessio Salucci e Valentino Rossi (foto Instagram)
Alessio Salucci e Valentino Rossi (foto Instagram)

La notizia è arrivata quasi all’istante nel paddock di Doha, dove c’è Alessio Salucci ai box in veste di Team Director al fianco di Luca Marini e Marco Bezzecchi. “Ieri sera era nell’aria, stamattina ho letto la notizia. Sono veramente emozionato, non vedo l’ora di conoscerla – ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport MotoGP -. Valentino era emozionato, è la cosa più emozionante che possa accadere”.

Esordio MotoGP e Valentino Rossi papà

Alessio Salucci e zio Luca Marini potranno abbracciare per la prima volta Giulietta non prima di lunedì, alla fine del primo round del Mondiale. “Non vedo l’ora di tornare a casa e prenderla in braccio. Poi è nata di venerdì, l’inizio del week-end, è tutto un dire della piccola Giulietta – ha proseguito l’amico di Valentino Rossi -. Magari sarà anche una bimba festaiola…. So cosa gli aspetta, grazie a mia figlia Vittoria, ora ha nove anni, è una figata fare il papà”.

Nelle prime prove libere Luca Marini e Marco Bezzecchi sono rimasti un po’ lontani dal gruppo di testa, ma ai box hanno fatto i conti con piccoli problemi subito risolti. Nella seconda sessione di prove a Losail Luca Marini ha rimediato una caduta con la sua Ducati GP22. “Stamattina un po’ di problemini con lo staff tecnico che abbiamo risolto, qualche problema di gioventù alla nostra moto. Ora Luca Marini è carico e proviamo a spingere”.

Lunedì 7 marzo Valentino Rossi sarà impegnato al Paul Ricard, in Francia, per il primo test ufficiale con la Audi R8 GT3 del team belga Wrt, un test propedeutico alla nuova stagione del Fanatec GT WCE, che vedrà il campione di Tavullia impegnato per la prima volta. Nei giorni scorsi il 43enne ex Yamaha ha tenuto una giornata di prove private sul circuito di casa a Misano, dove ha continuato a familiarizzare con la R8 che lo accompagnerà nella sua nuova sfida professionale. E da oggi ci sarà anche Giulietta a tifare per il suo papà.