MotoGP, arriva l’annuncio di Ducati: decisione presa su Bagnaia

Bagnaia e Ducati vanno avanti insieme: ufficiale il rinnovo del contratto.

Ormai era atteso solo l’annuncio ufficiale ed è arrivato: Francesco Bagnaia guiderà una Ducati fino al campionato MotoGP 2024. Le firme sono state apposte sul nuovo contratto.

Pecco Bagnaia (Getty Images)
Pecco Bagnaia (Getty Images)

Il pilota piemontese è entusiasta di continuare a guidare per il team di Borgo Panigale: “Essere un pilota Ducati in MotoGP è sempre stato il mio sogno e sapere di poter continuare nel Ducati Lenovo Team per altre due stagioni mi rende davvero contento e orgoglioso. Nella squadra ufficiale ho trovato un ambiente sereno: mi sento molto in sintonia con la mia squadra e so che insieme potremo fare grandi cose. Ora posso concentrami solamente a fare bene in questo Campionato”.

Pecco Bagnaia, il grande sogno e le curiosità che nessuno conosce

MotoGP, Bagnaia e Ducati insieme fino al 2024

Non è stata certamente una sorpresa la notizia ufficiale del rinnovo di contratto tra Bagnaia e Ducati. Le parti avevano già fatto intendere da tempo che avrebbero prolungato l’accordo in scadenza a fine 2022. Il direttore sportivo Paolo Ciabatti aveva dichiarato che l’obiettivo era arrivare all’annuncio prima dell’inizio del campionato (il 4-6 marzo in Qatar). Missione compiuta.

Il pilota della VR46 Riders Academy ha trovato nella Ducati l’ambiente ideale per esprimere il suo talento. Nel 2021 è maturato tantissimo e ha fatto vedere di poter lottare per il titolo. Nel 2022 l’obiettivo sarà quello di laurearsi campione del mondo, il potenziale è alto e la casa di Borgo Panigale vuole interrompere il digiuno che dura da oltre dieci anni.

L’unico titolo piloti conquistato dalla Ducati in MotoGP risale al 2007, quando un fenomenale Casey Stoner si mise dietro sia Dani Pedrosa con la Honda che Valentino Rossi con la Yamaha. Ora vuole essere Pecco a riportare il team in vetta alla categoria.

Il direttore generale Luigi Dall’Igna è soddisfatto dell’intesa raggiunta con Bagnaia e conferma la grande fiducia nei suoi confronti: “Siamo felici di avere Pecco per altri due anni. Da quando è arrivato nel 2019 ha dimostrato grande talento e la capacità di interpretare molto bene la Desmosedici GP. Nella scorsa stagione è cresciuto in maniera significativa e si è giocato il titolo mondiale. È maturato come pilota e siamo sicuri che abbia il potenziale per puntare al titolo con noi”.

Petrucci, il consiglio a Bagnaia: “Ora dovrai gestire questo problema”

Bagnaia è indicato da molti come il favorito, o comunque tra i favoriti, del prossimo campionato MotoGP. Il 2021 ha detto che ha il potenziale per farcela a vincere la corona iridata, però non sarà facile. Ci sono tanti avversari forti da battere.