F1, preoccupazione in casa Red Bull: arriva l’ammissione sulla Ferrari

Secondo Christian Horner, team principal di Red Bull F1, la Ferrari potrebbe essere una seria contendente alle prime posizioni.

La Red Bull ha presentato il 9 febbraio la livrea della nuova RB18, la prima F1 ad effetto suolo del team di Milton Keynes. Tuttavia, i tifosi sono rimasti piuttosto delusi dal fatto che la monoposto di Adrian Newey non sia stata svelata, dal momento che, come detto, quella messa in mostra era soltanto una showcar per presentare la nuova partnership con la Oracle.

F1 Red Bull e Ferrari (GettyImages)
F1 Red Bull e Ferrari (GettyImages)

Stando a quanto si è appreso nelle ultime ore, la vera RB18 sarebbe scesa in pista a Silverstone nella giornata di mercoledì per un primo shakedown, come era stato inizialmente previsto. Sulla vettura sono saliti sia Max Verstappen che Sergio Perez, ma del bolide progettato dal geniale Newey non sono trapelate foto, almeno per il momento.

Le indiscrezioni parlano comunque di una Red Bull che è andata in pista con un’ala anteriore molto particolare, di concezione totalmente differente rispetto a quella vista sulle altre monoposto. Su Twitter, infatti, è apparso un tweet di un utente denominato @Karol296, che recita quanto segue.

Secondo informazioni non ufficiali, la Red Bull RB18 sta svolgendo un filming day sul tracciato di Silverstone oggi. Si dice che l’auto sia verniciata con una sorta di vernice bianca temporanea. Se questo è vero, dovrebbero seguire foto non ufficiali“. Probabilmente, si tratta di qualche infiltrato che è riuscito a recarsi presso lo storico tracciato britannico per avere una prima idea del nuovo progetto.

La giornata odierna è comunque ricca di divertimento per gli appassionati di F1, dal momento che la Ferrari è andata a svelare la nuova F1-75 con la quale tenterà di dare l’assalto al titolo mondiale. A Maranello c’è molto ottimismo attorno al nuovo bolide, che ha assoluto bisogno di attaccare il primato di Red Bull e Mercedes.

Red Bull, novità sulla livrea: cambia di nuovo e arrivano tanti soldi (VIDEO)

F1, Christian Horner teme la Ferrari per il titolo

In questi ultimi mesi, in cui la F1 è andata in vacanza, si sono succedute diverse indiscrezioni riguardo alla Ferrari. Leo Turrini, storico giornalista e grande tifoso della Scuderia modenese, ha affermato che il motore superfast sarebbe una certezza, mentre permangono alcuni dubbi sulla parte aerodinamica.

L’esperto si attende qualche vittoria di tappa da parte del Cavallino, ma non molto di più. Sulla stessa lunghezza d’onda si era schierato anche il super-consulente della Red Bull, vale a dire Helmut Marko, che nel corso dell’inverno ha snobbato più volte le ambizioni della Ferrari.

Christian Horner, team principal della Red Bull in F1, la vede in maniera diversa. L’austriaco ha concesso un’interva a “RacingNews365“, in cui ha dichiarato: “La Ferrari ha iniziato molto presto a lavorare sulla nuova vettura e provengono voci molto positive da Maranello. Non dobbiamo sottovalutare la Ferrari, questo è certo. E ovviamente anche la Mercedes sarà forte, non c’è dubbio”.

Mercedes W13, sfugge la prima foto? Livrea rivoluzionata (FOTO)

Horner fornisce speranza ai tifosi della Ferrari, che hanno un estremo bisogno di ritrovare il loro “amore sportivo” davanti a tutti. La vittoria di tappa manca dal lontano 22 settembre 2019, quando Sebastian Vettel guidò la doppietta rossa di Singapore davanti a Charles Leclerc. Il digiuno deve essere interrotto il prima possibile.