Rivoluzione Fiat Panda, ecco come sarà la nuova generazione (VIDEO)

La nuova city car della FIAT sarà inspirata alle forme del concept Centoventi, presentata al Salone di Ginevra del 2019. Scopriamo tutti i dettagli della futura Panda.

Gli italiani sono sempre più interessati alla tecnologia elettrica, anche perché pare essere l’unica via percorribile in futuro, almeno in Europa. Il parco auto andrà svecchiato, sperando in prezzi accessibili anche per la fascia media, e in tale contesto si inserirà la nuova Fiat Panda. Il gruppo Stellantis punterà forte sulla mobilità elettrica e la vettura italiana rappresenterà un punto fermo nel futuro prossimo. La Fiat ha deciso di investire nell’elettrico con l’uscita della 500 EV e presto le strade italiane potrebbero essere invase di un maggior numero di modelli alla spina.

Fiat Logo (Getty Images)
Fiat Logo (Getty Images)

La Fiat ha lanciato nel 2019, in occasione del Salone di Ginevra, un concept da cui la nuova Panda dovrebbe prendere diversi spunti. La versione stradale del prototipo avrà ruote più piccole e portiere ad apertura tradizionale. Il modello è atteso nel 2023/24 con l’obiettivo di lanciare un’auto versatile e pratica per le metropoli. Il costo dovrà essere per questo motivo contenuto se vuole rispondere alle esigenze della stragrande maggioranza della popolazione italiana che ha amato tutti i precedenti modelli della Panda. Il futuro della best-seller della casa torinese si baserà su un basilare concetto di elettrificazione a prezzi accessibili.

Mercato auto 2021: ecco quali sono i modelli più venduti nel mondo

Le novità della prossima Fiat Panda

Tra un mese esatto la Fiat presenterà il piano industriale per il prossimo quinquennio e verranno trattati i principali temi sui nuovi modelli della casa del Lingotto. La rivoluzione verde del marchio passerà dal lancio della nuova Panda, rispettando le dimensioni tradizionali, a quello di un modello crossover, oltre alla massiccia offensiva già avviata con la 500 elettrica. La nuova Panda potrebbe usufruire della piattaforma CMP della PSA, la stessa della Peugeot 208. In alternativa alla classica utilitaria, la Fiat ha in mente il lancio di una crossover di quattro metri circa che nella gamma dovrebbe ritagliarsi uno spazio sotto alla 500X. Una “Pandona” che si andrebbe a sposare perfettamente con l’esigenza di molte famiglie.

Ferrari Daytona, è l’auto più bella del mondo: che spettacolo (FOTO)

Olivier François, attuale CEO di Fiat e Abarth, ha spiegato che potrebbe essere l’occasione del marchio torinese di lanciare un nuovo nome. “Mi si presenta l’opportunità di inventare un nuovo nome, o di trarre ispirazione da qualche leggenda. Sono più orientato verso la seconda opzione, perché abbiamo modelli che hanno reso e rendono felici molti clienti“, ha dichiarato il manager francese al magazine AutoExpress. Il brand Fiat ha un impatto molto forte per gli italiani e non solo, anche per le capacità delle vetture nell’off-road. A Torino si lavora su modelli di segmento A e B, con lunghezze comprese tra i 370 e i 430 centimetri. Per avere una idea di come sarà la prossima generazione della Panda vi rimandiamo al video in basso sul concept Centoventi.