F1, Russell minaccia seria per Hamilton: l’ex pilota mette in guardia Lewis

La Mercedes F1 avrà due piloti di punta nel 2022: George Russell verrà affiancato a Lewis Hamilton, il quale dovrà tenere alta la guardia.

Il 2022 offrirà moltissimi spunti di interesse per il mondo della F1. Le nuove monoposto promettono spettacolo e maggior equilibrio rispetto al passato, anche se il tutto dovrà poi essere confermato dalla pista. La Mercedes, è strano dirlo, si presenterà nel ruolo della sfidante, dopo la sconfitta mondiale maturata ad Abu Dhabi per mano di Max Verstappen.

F1 George Russell e Lewis Hamilton (GettyImages)
F1 George Russell e Lewis Hamilton (GettyImages)

L’olandese ha battuto Lewis Hamilton in un finale da cineteca, che è andato a scatenare delle pesantissime polemiche. Come reazione, il sette volte campione del mondo non ha più rilasciato dichiarazioni o postato immagini sui suoi profili social, da lui molto utilizzati per aggiornare i tifosi sulla sua vita privata e sulle battaglie sociali che porta avanti.

La F1 è all’alba di una rivoluzione tecnica, ma anche in casa Mercedes cambierà qualcosa. Se Lewis dovesse proseguire abbandonando l’ipotesi del ritiro, non avrà un compito facile con il suo compagno di squadra come accadeva con Valtteri Bottas. Al suo fianco ci sarà infatti George Russell, astro nascente dell’automobilismo britannico che è pronto a lottare con i migliori dopo i tre anni di apprendistato in Williams.

Il giovane talento ha stupito in varie occasioni con il team di Grove, ma anche nel GP di Sakhir del 2020, quando sostituì un Hamilton positivo al Covid-19, fece vedere di che pasta fosse fatto. Il problema al pit stop e la foratura gli hanno impedito di vincere al debutto con la monoposto iridata, ma è solo questione di tempo.

F1, vuoi diventare un ingegnere della Ferrari? Ecco quanto guadagneresti

F1, a parere di Davidson Russell infastidirà Hamilton

La nuova coppia di piloti della Mercedes sarà uno dei temi centrali nel 2022, in un mondiale di F1 che si preannuncia scoppiettante. Dopo anni passati a lottare con una delle peggiori monoposto della griglia, George Russell vuole mettere pressione a Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo rinvigorito dalla sconfitta di Abu Dhabi.

In un’intervista concessa all’emittente tedesca “RTL“, l’ex F1 e campione del mondo endurance, Anthony Davidson, ha commentato quello che potrebbe accadere tra i due nuovi compagni di squadra: “Russell è molto interessante da osservare, ritengo fantastico il suo potenziale e si capisce a vista d’occhio che è in grado di esprimere molta energia quando scende in pista“.

Hamilton, adesso il ritiro è vicino: le parole del boss preoccupano i tifosi

Nel 2022 avrà la possibilità di mostrare le sue qualità al volante di una delle vetture migliori della griglia, al fianco di Lewis Hamilton, il miglior di tutti in questo sport“. L’unico dubbio resta legato al futuro dell’asso britannico, che a febbraio si incontrerà con Toto Wolff per decidere se proseguire o meno. Tuttavia, tutti sono pronti a scommettere su una sua permanenza nel Circus, dove intende tornare a dominare.