Russell, arriva il consiglio per battere Hamilton: ecco cosa deve fare

Quella composta da George Russell e Lewis Hamilton sarà una super coppia per la Mercedes. I tifosi sono curiosi di scoprirne i risultati.

Russell Hamilton (GettyImages)
Russell Hamilton (GettyImages)

George Russell e Lewis Hamilton rappresentano il futuro ed il presente della Mercedes, e saranno compagni di squadra nel 2022. Toto Wolff ha scelto l’ex pilota della Williams come erede del sette volte campione del mondo, anche se ripetere le gesta del fenomeno di Stevenage non sarà affatto un’impresa così semplice.

Le qualità per far bene, e questo lo sappiamo, George le ha tutte. Nel 2018 fu in grado di dominare la Formula 2 con la monoposto dell’ART Grand Prix, stessa squadra che permise anche a Lewis di far suo quel campionato nel 2006, quando ancora si chiamava GP2 Series. L’autorevolezza e la facilità con cui il britannico era riuscito a dominare quella categoria lo portarono subito in F1, al volante della Williams motorizzata Mercedes.

Sfortunatamente per Russell, il team di Grove è incappato nelle peggiori stagioni della sua storia in corrispondenza con la sua presenza, sfornando una vettura da incubo soprattutto nel 2019. Quel modello era simile alla Haas di quest’anno, una vera e propria chicane mobile che veniva doppiata praticamente da tutti. Con il duro lavoro, la squadra inglese è riuscita a crescere, specialmente grazie al talento del pilota inglese che l’ha riportata addirittura sul podio in Belgio.

Sainz, qual è il suo segreto in Ferrari? Dipende tutto dalla McLaren

Russell, i consigli di Hill per battere Hamilton

Dopo tre stagioni in cui ha demolito i compagno di squadra, che erano Robert Kubica prima e Nicholas Latifi poi, George Russell avrà un compito ben più arduo nel 2022. Trovarsi al fianco di Lewis Hamilton non è mai stato facile per nessuno, e lo sa bene anche un certo Fernando Alonso che nel 2007 fu costretto a lasciare la McLaren dopo i turbolenti rapporti tra i due.

In un’intervista rilasciata a “Express Sport“, il campione del mondo 1996, Damon Hill, ha parlato dell’approdo di George in Mercedes: “Lewis è al corrente del fatto che non gli resta molto tempo nel mondo dello sport, mentre George ne avrà tantissimo. Mi aspetto che Hamilton cercherà di aiutarlo e di dargli i giusti consigli.

Che fine ha fatto Juan Pablo Montoya? Torna in pista con la McLaren

Cosa dovrà fare Russell per battere Lewis? Non dovrà pensare di andare da lui con il costante obiettivo di portargli via punti, perché contro un sette volte campione del mondo finirebbe male. Deve essere pacato e far vedere il talento di cui è capace, come ha fatto in questi anni“.