Carlos Sainz incoronato dell’ex boss: sarà la nuova stella Ferrari?

Sainz ha sorpreso molti al suo primo anno in Ferrari. Ma non chi lo conosceva bene da tempo e che prevede per lui anche un grande futuro in F1.

Carlo Sainz
Carlo Sainz (foto Getty Images)

L’impatto di Carlos Sainz con la Ferrari può essere considerato sicuramente positivo. La sua stagione 2021 in rosso è stata molto buona, concluda con il quinto posto nella classifica finale.

Il pilota spagnolo ha dimostrato di essere al livello di Charles Leclerc, cosa che non tutti davano per scontata. Invece lui ha fatto vedere che il team di Maranello ha fatto bene a dargli fiducia e sarà interessante vedere cosa succederà nel 2022. Con il cambio di regolamento la Ferrari punta ad essere più competitiva, consegnando ai proprio driver una monoposto che consenta loro di lottare per risultati migliori.

Ferrari, Sainz e quel dato che doveva avvisare Leclerc: statistica incredibile

Formula 1, Sainz può vincere: parola di Brown

Sainz nell’ultimo campionato di Formula 1 è salito sul podio per quattro volte, ha vissuto la sua migliore stagione. Nel 2022 spera di fare ancora meglio, magari riuscendo anche a vincere la sua prima gara. Al momento, è primo in una statistica di cui non è felice: è colui che detiene il maggior numero di gran premi disputati senza vincerne uno. Nel finale dello scorso Mondiale ha superato Nico Hulkenberg.

Zak Brown, che ha lavorato con Carlos per due anni in McLaren, ha grande considerazione nei suoi confronti e ritiene che possa conquistare grandi risultati con la vettura giusta: «È un grande pilota. Ha fatto un lavoro eccezionale – riporta Marca – non è una sorpresa. È solo questione di tempo prima che cominci a vincere delle gare. Se ha una monoposto competitiva per vincere, lui può stare sul gradino più alto del podio. Ne sono sicuro».

Il figlio d’arte spera di fare lo step che gli manca nel 2022. Vincere un GP è una grande soddisfazione, gli consentirebbe di “sbloccarsi” e avere ancora più fiducia in sé stesso. La conquista della prima gara a volte può essere un momento che consente di fare un salto di qualità, non solo una gioia estemporanea.

E Sainz auspica di vincere più corse in Formula 1. Sogna di laurearsi campione del mondo un giorno. Difficile prevedere se ciò possa avvenire già nel 2022, ma è qualcosa che rientra nei suoi piani. E nella sua testa c’è anche il rinnovo con la Ferrari, che è contenta del suo rendimento e del suo ambientamento nel team. Inoltre, il ritorno dello sponsor spagnolo come Banco Santander fa pensare che l’accordo arriverà.

Leclerc, da molti indicato come il numero 1 della scuderia di Maranello, dovrà prestare attenzione al suo compagno di squadra. La lotta interna potrebbe infiammarsi nel 2022, dopo un 2021 tutto sommato tranquillo e con pochissime scintille in pista tra i due ferraristi.