Petrucci, errori e disavventure alla Dakar: il pilota KTM ironizza

Petrucci ha vissuto una giornata negativa alla tappa 8 della Dakar 2022. Il pilota KTM ha commesso un errore che lo ha condizionato molto.

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (foto Instagram @petrux9)

L’ottava tappa della Dakar 2022 prevedeva una speciale da 395 chilometri, per un totale di 825. Sabbia e dune nella prima parte, pista e fondo roccioso nella seconda. Una prova decisamente impegnativa.

Per quanto concerne le moto, il trionfo di tappa è andato Sam Sunderland. L’inglese della GasGas con questa vittoria si è ripreso la vetta della classifica generale. Secondo al traguardo, con 2’53” di ritardo, Pablo Quintanilla con la Honda. Podio completato da Matthias Walkner, distante 4’11” con la sua KTM. Pessima prestazione di Joan Barreda (Honda), che dopo essere stato a lungo terzo nel finale ha perso tantissimo ed è arrivato decimo a 11’43”.

MotoGP, bordata di Petrucci a Ducati e KTM: il suo grande rammarico

Dakar 2022, giornata da dimenticare per Petrucci in Arabia Saudita

L’ottavo appuntamento della Dakar 2022 non ha sorriso a Danilo Petrucci, partito 46° e poi capace di imprimere un buon ritmo. Tuttavia, negli ultimi chilometri è sorto un grave problema: si è perso durante la navigazione. Era riuscito a stare nei primi quindici e poteva chiudere la tappa con un buon risultato, però per quel guaio ha concluso 25° a 23’54” dal vincitore Sunderland.

Dopo la fine della corsa, Petrucci ha scritto un post su Instagram per commentare quanto avvenuto oggi in Arabia Saudita: «Stavo spingendo come un dannato oggi fino a essere nella top ten, ma a sessanta chilometri dalla fine ho fatto un errore di navigazione e ho perso undici minuti. Ma va bene, cosa vuoi che saranno undici minuti nella vita… Voi cosa fate in undici minuti? Solo risposte banali, grazie (la migliore risposta vince una mia maglia autografata».

Il pilota KTM ironizza un po’ sull’errore commesso oggi alla Dakar e lancia pure un contest simpatico che alla fine avrà un vincitore che si aggiudicherà una sua t-shirt con autografo. Vedremo quale risposta sul suo post Instagram avrà la meglio…

Sicuramente Petrux cercherà di riscattarsi nella prossima prova in Arabia Saudita, dopo due giornate molto complicate tra ieri e oggi. La nona tappa prevede 490 chilometri, di cui 287 di speciale, a Wadi Ad Dawasir.

Dakar 2022, tappa 9: cosa è successo nelle auto

Nella categoria delle auto la vittoria è andata a Mattias Ekstrom su Audi, che ha preceduto di 49″ il collega di marchio Stephane Peterhansel. Terzo gradino del podio per Sebastian Loeb con il suo Hunter del team Bahrain XRaid. Quarto Carlos Sainz, anche lui su Audi.

Nasser Al Attiyah con la Toyota è sempre il leader della classifica generale. Precede Loeb di 37’58” e Al Rajhi (Toyota) di 53’13”. Il principe del Qatar oggi ha chiuso solamente undicesimo perché ha avuto un problema il differenziale posteriore della sua macchina durante la frazione, ciò gli ha fatto perdere 7-8 minuti rispetto a Loeb.