Quartararo avanza richieste alla Yamaha: “Ecco cosa voglio nel 2022”

In vista del 2022 Fabio Quartararo ha le idee ben chiare su quello che vuole dalla Yamaha per essere ancora più forte in MotoGP.

Fabio Quartararo (LaPresse)
Fabio Quartararo (LaPresse)

Fabio Quartararo arriva dai festeggiamenti di Misano. Il rider francese, infatti, ha ottenuto la tanto agognata corona iridata in Italia. A consegnargliela, involontariamente, è stato Bagnaia. Pecco a causa di una caduta negli istanti finali della gara ha praticamente offerto il fianco al francese che a quel punto ha potuto festeggiare tranquillamente il Mondiale.

Durante la conferenza stampa odierna il campione della Yamaha ha proprio raccontato delle emozioni provate durante questi primi giorni da campione del mondo: “Ho ancora la voce in pessime condizioni, è stato davvero bello però festeggiare dopo Misano. Ho passato un po’ di giorni in famiglia e naturalmente è stato molto bello. Dopo è stato complicato tornare agli allenamento, ma è stato davvero molto bello. Non c’è tanta pressione ad essere onesto. Sono qui per lottare per la vittoria o il podio. Darò del mio meglio”.

Le idee di Quartararo riguardo al numero

Quartararo però non si accontenta e nonostante un Mondiale vinto ha già le idee chiare su cosa vuole per l’anno prossimo dalla propria squadra: “La Yamaha già sa cosa voglio per il 2022. Ho bisogno di velocità di punta perché è fondamentale. Io mi trovo benissimo sulla moto, ma bisogna lavorare sulla top speed. Io ora sono più rilassato, però c’è sempre qualcosa, naturalmente non ho quella pressione che avevo prima di Misano. Penso che sarà più semplice in questo finale di stagione”.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi: “L’addio è vicino, pronto per nuove sfide a 4 ruote”

Infine il rider francese ha affrontato il tema del numero che indosserà sul cupolino durante la prossima annata: “Non cambierò numero. Ho cominciato con il 20 e resterò così sino a fine carriera. Da parte mia vanno i miglior auguri a Marc di pronta guarigione. Se ha deciso così vuol dire che era meglio non rischiare. Penso che dopo quanto accaduto l’anno scorso è diventato più calmo”.

Antonio Russo

Jorge Lorenzo Fabio Quartararo
Jorge Lorenzo e Fabio Quartararo (foto Instagram @jorgelorenzo99)
Impostazioni privacy