Ferrari vince in tribunale: la sua Fxx K è stata plagiata

Ferrari ha portato in tribunale il marchio tuning Mansory per aver copiato il design della FXX K con il suo modello 4XX Siracusa.

Mansory 4XX Siracusa

La Ferrari è molto gelosa del suo design ed ha perfettamente ragione, considerando l’eccellenza del marchio a livello mondiale. Negli ultimi tempi la Casa di Maranello ha portato in tribunale il tuner tedesco Mansory sostenendo di aver copiato il design della Ferrari FXX K per creare il bodykit della Mansory 4XX Siracusa basata sulla 488 GTB.

A quanto pare la Ferrari si è risentita non poco del fatto che Mansory abbia tratto fortemente ispirazione dal design della loro hypercar offrendo un kit di messa a punto che assomiglia ad un altro modello dello stesso brand. Inizialmente, Ferrari SpA ha citato in giudizio Mansory Design & Holding GmbH e WH presso il tribunale del Bundesgerichtshof in Germania per “violazione di diritti su modelli non registrati”. La vicenda giudiziaria è finita davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CGUE). Secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters la massima corte d’Europa ha concordato con le argomentazioni del costruttore emiliano, secondo cui il marchio Ferrari possiede il diritto di design sulla FXX K e ha riconosciuto la violazione del copyright nel caso del tuning di Mansory.

Sotto la lente di ingrandimento sono finiti soprattutto la sezione a V del cofano e il paraurti anteriore che presenta le doppie prese d’aria, lo splitter in fibra di carbonio e la base centrale ispirata alla F1. In verità Mansory non è l’unica azienda che offre kit di tuning ispirati a modelli più costosi di un produttore di supercar. Recentemente, DarwinPRO Aerodynamics ha presentato un bodykit per la McLaren 720S che imita l’aspetto della McLaren Senna. Ancora non sappiamo se il tuner tedesco dovrà ritirare dal mercato la 4XX Siracusa o dovrà pagare una pesante sanzione. Ma questa sentenza della Corte attiva un campanello d’allarme per tutte le aziende tuning.

Ferrari FXX K