Parla Aldo Drudi, l’autore dei caschi di Valentino Rossi: “È un gigante”

Aldo Drudi, autore dei caschi di Valentino Rossi, ha speso due parole in questo weekend importante: “Valentino è un gigante in pista e fuori

Aldo Drudi, autore dei caschi di Valentino Rossi (Foto Getty Images)

Se pensiamo a Valentino Rossi oltre alla moltitudine di successi, ci vengono in mente i caschi che il Dottore ha indossato nella sua carriera: da ciuchino (l’asinello di Shrek) al fiocco rosa. Dietro ad ogni singola opera c’era Aldo Drudi, autore di ogni casco. Il designer intervenuto a Sky ha voluto dedicare due parole per il campione in occasione dell’ultima gara in Italia della sua carriera: “Per me Valentino è un gigante in pista e fuori. Lo ha dimostrato in ogni momento, avrebbe ovunque fatto cose grandi perché è attento, intelligente e ha un grande senso critico. Sa bene che il mondo è duro“.

Per Drudi il casco più bello mai realizzato è stato quello bianco con il cuore rosso al Mugello per la stagione 2007: “È banalissimo, ma le cose più semplici sono sempre quelle che arrivano di più. Voleva ringraziare la sua gente e decidemmo di fare così. Vale di solito non molla niente e quella volta decise di lanciarlo dal podio“.

LEGGI ANCHE —> “Emozioni incontrollabili”: gli amici di Valentino Rossi soffrono l’addio

Drudi e Valentino Rossi non hanno “mai offeso”

Sui caschi del Dottore non è mai comparsa una frase o una vignetta fatta per punzecchiare qualche avversario. Piuttosto, Valentino Rossi preferiva prendersi in giro da solo, con autoironia: “Nella serie di caschi di Vale non troverai mai un casco aggressivo. Non ha mai scelto caschi che volessero offendere o schernire l’avversario, anzi spesso ha voluto prendersi in giro. E garantisco che avremmo potuto farlo tranquillamente“.

In occasione dell’ultimo GP in Italia, ovviamente, non poteva mancare un casco celebrativo. Questa volta è un omaggio ai sui tifosi: la grafica presenta migliaia di bandiere VR46  stampate sul retro e in alto, proprio come in quel Mugello, un cuore però questa volta giallo, il colore della leggenda. Drudi è certo che ciò che più mancherà alla MotoGP sarà la semplicità del pilota: “È la sua qualità più bella. Ha sempre avuto un grande entusiasmo e un amore profondo per questo sport meraviglioso”.

Valentino Rossi in pista (Foto Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, l’ultimo casco speciale è in onore dei suoi tifosi (VIDEO)