Valentino Rossi, l’ultimo casco speciale è in onore dei suoi tifosi (VIDEO)

Anche per l’ultimo GP in Italia, così come per tutti i precedenti, Valentino Rossi indossa un casco dalla colorazione speciale

Il casco speciale di Valentino Rossi per l'ultimo Gran Premio a Misano
Il casco speciale di Valentino Rossi per l’ultimo Gran Premio a Misano (Foto Twitter/Agv Helmets)

Una marea gialla sulle tribune di Misano Adriatico e anche sul casco di Valentino Rossi. La livrea speciale che il Dottore sfoggia per questo Gran Premio dell’Emilia Romagna, come per tutte le precedenti gare in Italia della sua lunga e impareggiabile carriera, è dedicata ai suoi tifosi.

Un omaggio che il fenomeno di Tavullia restituisce a tutti i milioni di appassionati che lo hanno seguito e sostenuto nel corso di oltre un quarto di secolo nel Motomondiale e che, scommettiamo, farà loro sicuramente molto piacere, visto che arriva proprio in occasione di un weekend storico: quello dell’apparizione finale in patria del nove volte campione del mondo.

Valentino Rossi, casco da sogno per i fan

Come tutti i disegni di Vale, anche questo è firmato dal noto designer Aldo Drudi, che per l’occasione si è ispirato ad un’immagine scattata dal fido fotografo Gigi Soldano proprio in occasione della precedente tappa della MotoGP sulla pista della Riviera romagnola. I fan che dunque occupavano gli spalti, con le bandiere gialle e il marchio del sole e della luna d’ordinanza, si possono dunque riconoscere sul casco che il loro beniamino indosserà oggi e domani, nelle prove e in gara.

A completare il quadro, un cuore giallo e l’immancabile presenza degli animali da compagnia di Rossi: il gatto e i due cani, anche loro vestiti da tifosi. Non poteva scegliere modo migliore, il numero 46, per ringraziare e congedarsi dai suoi connazionali. Nella speranza che gli possano portare fortuna e che lo sospingano verso un buon risultato in questo fine settimana, che emotivamente non sarà certo uno come gli altri.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, dopo il ritiro che fine faranno gli storici collaboratori?