Binotto guarda con ottimismo al 2022: “Fatto un passo avanti”

In Ferrari si guarda al futuro con fiducia e il boss Binotto parla di grandi progressi. Che il 2022 sia l’anno buono?

Mattia Binotto (©Getty Images)

Assente lo scorso weekend in Turchia, Mattia Binotto salterà anche Messico e Brasile. L’obiettivo del dirigente Ferrari è seguire da vicino i lavori sulla monoposto del prossimo anno, quella della rivoluzione tecnica, quella che dovrebbe permettere al Cavallino di tornare a competere per il titolo.

Per adesso soddisfatto del lavoro fatto sulla parte ibrida, già verificata sull’attuale SF21 di Leclerc e Sainz, il dirigente italo-svizzero non solo ha dichiarato di essere certo che il progetto futuro non sia più debole di quello della concorrenza, ma addirittura che permetterà al team di fare il botto.

“Se oggi paghiamo ancora un gap di prestazione rispetto ai migliori in termini di power unit, il nostro target è non averlo più l’anno prossimo. Poi, ovviamente, dipenderà da quanto cresceranno gli altri, perché in F1 tutto è relativo”, ha argomentato iniziando a mettere le mani avanti pur non nascondendo il piacere di vedere i lavori in fase avanzata.

Tra gli aspetti che più “spaventano” l’ingegnere promosso a responsabile della squadra, quello della benzina dotata del 10% di etanolo. “Bisognerà vedere quanto inciderà nella risposta del propulsore”, ha detto.

Al momento la Rossa  occupa la quarta posizione nella generale costruttori con 232,5 punti contro i 240 della McLaren.  Un divario facilmente colmabile se da qui a fine stagione saprà confermare le performance della recente gara sul Bosforo. Rispetto alla rivale di Woking vanta una in meno, ma gli aggiornamenti a livello di PU hanno dato un buon feedback. Tutto fieno in cascina in vista appunto del prossimo mondiale dove sono in tanti a sperare di fare il salto avanti.

Come detto l’entusiasmo in zona Modena c’è e il fatto che Binotto abbia optato per rinunciare a presenziare sui circuiti per dedicarsi al progetto 2022 è senz’altro segno di un approccio aggressivo che si spera possa portare alla svolta tanto attesa dai tifosi.

Ferrari (©Getty Images)

Chiara Rainis