Superbike, Redding non molla: “Magari vinco io”

Redding commenta la sua annata Superbike 2021 che lo vede quasi tagliato fuori dalla corsa al titolo mondiale. Il pilota comunque non si arrende.

Scott Redding
Scott Redding (Getty Images)

A tre round dal termine del Mondiale Superbike 2021 sono 74 i punti che separano Scott Redding da Toprak Razgatlioglu. Serve una grande impresa al pilota Ducati per vincere il titolo. Senza scordare che in mezzo, a -20 dalla vetta, c’è anche il campione in carica Jonathan Rea.

L’inglese darà tutto fino alla fine per cercare di avere meno rimpianti possibili, anche se qualcuno lo avrà inevitabilmente. Ad esempio Gara 2 a Estoril e le prime due manche a Donington, oltre Gara 1 a Magny-Cours. Non è filato tutto liscio nella sua stagione, anche per questo lascerà il team Aruba Racing per passare il BMW nel 2022.

LEGGI ANCHE -> Tom Sykes, possibile ritorno al passato: arrivano le offerte

SBK 2021, Redding crede ancora nel titolo mondiale

Redding, ripreso da Speedweek, ha espresso alcune considerazioni sul campionato mondiale Superbike del 2021: «Con la squadra e il pacchetto che abbiamo dobbiamo ottenere il massimo. Ho avuto alcune gare difficili quest’anno, Toprak e Johnny sono stati più costanti. Sappiamo che la nostra moto non funziona in certe condizioni e quando forzo poi cado. Ma non bisogna mai arrendersi, non sai cosa puoi accadere. Magari loro si ostacolano a vicenda e vinco io. Comunque non guardo alla classifica, cerco di fare il mio meglio».

L’attuale pilota Ducati conferma che la Panigale V4 R è praticamente la medesima del 2020: «Non abbiamo avuto grandi sviluppi durante l’inverno. Sostanzialmente guidiamo la stessa moto dello scorso anno. Le altre case, in particolare Yamaha, hanno fatto passi da gigante. Jonathan era molto forte a inizio stagione e non so come abbia ottenuto certe prestazioni con una moto nuova».

Il prossimo rider BMW intende dare il 100% fino al termine del Mondiale SBK 2021, poi penserà al futuro: «Puoi sempre dire “e se”. Ma alla fine conta solo ciò che hai ottenuto. Voglio vincere, ecco perché lotto fino alla fine. Ci serve solo un po’ di accelerazione in più in uscita dalle curve lente. Se riusciremo ad averla, potremo lottare con i primi due».

Scott Redding
Scott Redding (Getty Images)