“Ma che c***o”: Sebastian Vettel perde la pazienza con un suo avversario

Sebastian Vettel è apparso insolitamente furibondo al termine delle qualifiche del Gran Premio di Russia di Formula 1 a Sochi

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Foto Bryn Lennon/Getty Images)

Non capita spesso di vedere il solitamente pacato Sebastian Vettel furibondo come è accaduto al termine delle sue qualifiche del Gran Premio di Russia a Sochi.

Colpa di un risultato che inseguiva e che sarebbe stato importante per la sua Aston Martin: il passaggio del turno alla fase finale e quindi alla corsa alla pole position. Ma che alla fine è sfumato per appena cinque miseri centesimi di secondo.

Quando i suoi tecnici al muretto dei box gli hanno comunicato questa beffa, il quattro volte campione del mondo ha sfogato tutta la sua frustrazione: “Non è possibile, non è possibile, c***o. Aargh!”.

Vettel se la prende con Tsunoda

Il tedesco se l’è presa con se stesso, per non essere riuscito a migliorare il suo tempo, ma ancor di più con un suo avversario, Yuki Tsunoda della AlphaTauri, indicato come il colpevole di averlo ostacolato e quindi rallentato durante il tentativo buono.

“Non posso aver perso così tanto tempo con lui, che c***o”, ha urlato ancora all’indirizzo dei suoi uomini. Un dispiacere che poi l’ex ferrarista ha spiegato più nel dettaglio ai microfoni di Sky Germania, nel corso dell’intervista rilasciata a caldo al termine delle prove.

“Penso che oggi abbiamo avuto una grossa occasione, quindi la sensazione è amara”, ha ammesso. “Siamo andati forte e sicuramente potevamo essere la sorpresa. Avremmo potuto facilmente passare il turno, ma ho incontrato traffico nel tentativo finale e questo non mi ha aiutato. Ma sono arrabbiato anche con me stesso, perché già in precedenza avrei potuto fare un giro più veloce”.

Non resta che confidare nella gara, rispetto alla quale però Vettel non sembra nutrire grosse aspettative, visto che il meteo non regalerà più colpi di scena come gli acquazzoni del sabato. “Domenica sarà asciutto e quindi per noi sarà difficile arrivare davanti. Come sempre”, conclude rassegnato Seb.

Sebastian Vettel in pista sulla Aston Martin nelle qualifiche del Gran Premio di Russia di F1 2021 a Sochi
Sebastian Vettel in pista sulla Aston Martin nelle qualifiche del Gran Premio di Russia di F1 2021 a Sochi (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Verstappen se la ride dei guai di Hamilton: “Risultato interessante”