Bottas primo: “Era da un po’ che non vincevo”. Ma la pole va a Verstappen

Valtteri Bottas si aggiudica il successo nella qualifica sprint del Gran Premio d’Italia. Ma sarà arretrato sullo schieramento

Max Verstappen e Valtteri Bottas dopo le qualifiche sprint del Gran Premio d'Italia di F1 2021 a Monza
Max Verstappen e Valtteri Bottas dopo le qualifiche sprint del Gran Premio d’Italia di F1 2021 a Monza (Foto Bryn Lennon/Getty Images/Red Bull)

Valtteri Bottas completa l’opera: dopo la pole position conquistata ieri, il finlandese della Mercedes fa buona guardia del primo posto e lo difende con le unghie e con i denti fino al traguardo della qualifica sprint del Gran Premio d’Italia.

“Mi sento bene”, commenta a caldo. “È passato un po’ di tempo dall’ultima volta in cui ho concluso una gara al primo posto. La velocità c’è, oggi avevo un buon passo. Purtroppo, però, domani non partirò da questa posizione, ma da dietro”.

Bottas penalizzato, finisce a fondo griglia

Già, perché la decisione presa ieri dalla sua squadra di sostituire il suo motore lo costringerà a pagare una penalità e a scattare dal fondo della griglia di partenza di domani.

“Superare qui non è semplice, specialmente quando si crea un trenino di macchine tutte con l’ala posteriore mobile”, ammette. “Però, a livello strategico, avremo una migliore scelta delle gomme. Potrò lottare, darò il massimo e cercherò di guadagnare più posizioni possibile. Vedremo se riusciremo a fare qualcosa”.

Verstappen secondo, ma partirà davanti a tutti

Sentitamente ringrazia Max Verstappen, che oltre ad incassare qualche ulteriore lunghezza di vantaggio sul suo rivale nella corsa al titolo mondiale Lewis Hamilton si vede recapitare su un piatto d’argento la partenza al palo nella gara di domani.

“È andata meglio del previsto”, ammette l’olandese, oggi secondo alla bandiera a scacchi. “Sono partito bene, mi sono ritrovato al secondo posto. Ho portato a casa un paio di punti, che fanno sempre comodo, e la pole position per domani. Sarà una battaglia interessante”.

In cui pure la sua Red Bull, sulla carta, è sfavorita rispetto alla Freccia nera: “Le Mercedes vanno molto forte, ma noi abbiamo messo a punto la macchina per avere una buona velocità massima. Questo aspetto non mi preoccupa. Ma sappiamo che loro hanno anche un ottimo passo su tutto il giro. Ci proveremo: darò il massimo per cercare di star loro vicino e di fare una bella gara”.

Max Verstappen in pista nelle qualifiche sprint del Gran Premio d'Italia di F1 2021 a Monza
Max Verstappen in pista nelle qualifiche sprint del Gran Premio d’Italia di F1 2021 a Monza (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images/Red Bull)

LEGGI ANCHE —> F1 GP Monza, Sprint Qualifying: risultati e classifica finale