Il fan club di Valentino Rossi non si ritira a fine Mondiale

Il Fan Club ufficiale di Valentino Rossi non chiuderà i battenti a fine campionato. Flavio Fratesi annuncia una nuova strada.

Fan di Valentino Rossi (getty images)

Presto le tribune del Motomondiale non saranno più investite di giallo. Il ritiro di Valentino Rossi ridimensionerà anche il mondo del tifo e il popolo giallo cambierà scena. Infatti il Fan Club ufficiale con sede centrale a Tavullia non ha nessuna intenzione di ritirarsi a fine campionato, ma proseguirà la sua avventura nelle corse automobilistiche al fianco del campione.

Come apprendiamo dal sito spagnolo Motosan, Flavio Fratesi, a capo del club ufficiale, il popolo giallo proseguirà la sua missione al fianco del Dottore, ovunque lui sarà impegnato in pista e con qualsiasi veicolo avrà a disposizione. Ovviamente c’è tristezza dopo l’annuncio in Austria dell’addio a fine Mondiale, ma resta la grande fede verso il proprio beniamino. “L’avventura continua, visto che il Fan Club di Rossi lo seguirà in auto. È chiaro che non potrà brillare allo stesso livello delle moto, ma lo seguiremo nelle auto, qualunque esse siano”.

Flavio Fratesi non si aspettava la decisione di Valentino Rossi annunciata in Austria dopo la pausa estiva. “Non sapevo cosa avrebbe detto, ma lo immaginavo, perché non si divertiva più”. Inoltre il Fan Club si prepara a rendere i dovuti onore al nove volte iridato, sia a Misano che nell’ultima gara a Valencia. “Ora stiamo organizzando qualcosa di buono e dargli l’addio che merita. Vedremo se sarà a Misano, dove ci sarà sicuramente qualcosa di spettacolare, oppure a Valencia, nella sua ultima gara. Essere un fan di Valentino Rossi è tutto amore, e anche negli anni in cui ha ottenuto i peggiori risultati, il numero dei membri del Fan Club ha continuato a crescere. Ci stiamo dirigendo verso i 12.000. Pagano una tassa di 40 euro, li vestiamo dalla testa ai piedi con i colori di Valentino Rossi e con i soldi raccolti facciamo atti di solidarietà”.

Bagnaia Rossi
Francesco Bagnaia e Valentino Rossi (Getty Images)