Leclerc finisce contro le barriere a Spa. Intanto Hamilton si nasconde

La prima giornata di prove sul circuito di Spa ci ha mostrato una Mercedes forte, ma non con Hamilton. Ferrari in bilico.

Charles Leclerc (©F1 Twitter)

Non è iniziato nel migliore dei modi il dopo vacanze della Ferrari. Se in mattinata il distacco dal leader dell’FP1 Bottas era ancora accettabile, al pomeriggio  si è verificato un crollo. Tutta strategia e domani andrà meglio, oppure impasse conclamato? Non lo sappiamo.

Di certo Carlos Sainz ha chiuso la prima giornata belga in undicesima piazza ad un secondo abbondante da Verstappen, al top nel pomeriggio, mentre Leclerc addirittura si è classificato addirittura diciassettesimo a 2.3 secondi dall’olandese della Red Bull. Un abisso, reso, se vogliamo, più preoccupante dall’ennesimo botto di Charles nei momenti caldi di una sessione.

Il monegasco, che evidentemente stava spingendo, a circa un quarto d’ora dalla bandiera a scacchi, è andato dritto contro le barriere danneggiando pesantemente la parte anteriore della sua Rossa. Un botto, questo, che costringerà i suoi meccanici ad un tour de force evitabile. La speranza è che il 23enne non si faccia prendere dall’ansia da prestazione memore dello strepitoso risultato del 2019, e se non altro riesca ad arrivare al traguardo domenica.

Hamilton pensava di essere in Inghilterra

Forse colpito dal clima fresco ed autunnale delle Ardenne, l’altro pezzo grosso dello schieramento, ovvero Lewis ha navigato a visto. O meglio è proprio sparito, facendosi notare soltanto al termine del turno pomeridiano.

“Abbiamo cercato di fare il massimo. Fortunatamente non è piovuto e siamo riusciti a percorrere un po’ di giri. Non mi sento ancora al 100% con la vettura, dunque domani dovrò continuare a lavorare per cercare di capire come sfruttarla a dovere”, ha analizzato l’asso di Stevenage, probabilmente disinteressato a conquistare da subito la prima posizione.

Nel suo discorso non è mancato neppure un appunto ai commissari. “In alcuni tratti l’asfalto è sconnesso. All’Eau Rouge si è creata una buca enorme. Sono comunque sicuro che sapranno riparare”, ha puntualizzato.

Lewis Hamilton (©Photo by JOHN THYS/AFP via Getty Images)

Chiara Rainis