Leclerc non perde l’ottimismo: “A Spa potrebbe arrivare una sorpresa”

Charles Leclerc è consapevole delle difficoltà che la Ferrari incontrerà nel Gran Premio del Belgio. Ma non è detta l’ultima parola

Charles Leclerc nella conferenza stampa alla vigilia del Gran Premio del Belgio di F1 2021 a Spa-Francorchamps
Charles Leclerc nella conferenza stampa alla vigilia del Gran Premio del Belgio di F1 2021 a Spa-Francorchamps (Foto Laurent Charniaux – Pool/Getty Images)

Ha avuto tanto bisogno di questo mese di ferie, trascorse tra Mykonos e la sua Montecarlo, Charles Leclerc. Un po’ per ricaricare le batterie, al giro di boa di un impegnativo campionato del mondo di Formula 1, un po’ per voltare pagina e dimenticare le recenti battute d’arresto patite in pista. Che ancora bruciano.

“È stato bello staccare, anche per dimenticare le ultime prove sfortunate”, ammette nella consueta conferenza stampa di rito del giovedì. “Le corse sono così, anche se è stato un peccato perché avevamo una buona opportunità”.

Leclerc non esclude svolte favorevoli

La delusione non intacca però l’ottimismo del Piccolo principe. Che è pronto a ricominciare per la seconda metà della stagione, sebbene si riparta da un circuito come quello di Spa-Francorchamps, teatro del Gran Premio del Belgio di questo fine settimana, che in teoria non dovrebbe agevolare particolarmente la sua Ferrari. Eppure il monegasco non esclude colpi di scena fortunati.

“Credo che questa pista sia sulla carta piuttosto difficile per noi”, confessa, “anche se abbiamo avuto delle sorprese positive quest’anno e speriamo ne arrivi un’altra questo weekend. C’è fiducia, ci auguriamo di essere competitivi, tuttavia non sembra una pista molto favorevole alla Ferrari“.

Sainz si scalda per la ripartenza in Belgio

Altrettanto pronto è il suo compagno di squadra Carlos Sainz, che tra l’altro è reduce dal terzo posto conquistato all’Hungaroring prima delle ferie, grazie alla squalifica di Sebastian Vettel.

“Ho approfittato delle vacanze per ricaricarmi e adesso mi sento pronto per ripartire”, afferma lo spagnolo. “In Ungheria è stato singolare, perché ho scoperto di essere salito sul podio quando ero a cena, ma sembra passato già tanto tempo. La seconda parte del campionato sarà lunga e dura, ma continuiamo a rimanere concentrati su noi stessi”.

Carlos Sainz nella conferenza stampa alla vigilia del Gran Premio del Belgio di F1 2021 a Spa-Francorchamps
Carlos Sainz nella conferenza stampa alla vigilia del Gran Premio del Belgio di F1 2021 a Spa-Francorchamps (Foto Laurent Charniaux – Pool/Getty Images)

LEGGI ANCHE —> “Red Bull favorita dalla Federazione”: Adrian Newey risponde stizzito