Toprak Razgatlioglu: “Rea faceva fatica a seguirmi”

Toprak Razgatlioglu è il nuovo leader del Mondiale dopo lo splendido week-end di Navarra. Adesso Jonathan Rea è sotto pressione.

Toprak Razgatlioglu (foto Instagram)

Toprak Razgatlioglu si ritrova in testa al Mondiale dopo il week-end di Navarra, concluso con il trionfo in gara-2. Pari punti con Jonathan Rea a quota 311, ma al momento è lui il leader ufficiale avendo conquistato un’altra vittoria in gara. Nella giornata di sabato il turco della Yamaha non sembrava avesse il ritmo per puntare al gradino più alto del podio, ha collezionato due terzi posti in gara 1 e nella Superpole Race, ma nella seconda manche principale ha modificato la strategia gomme e sferrato la zampata vincente.

La scalata al vertice

La R1 si sta dimostrando una moto molto equilibrata in ogni circuito e circostanza, in attesa di arrivare in terra francese, con il circuito di Magny Cours che è il suo preferito. “Nella gara della Superpole ho avuto un po’ di problemi, per la seconda manche abbiamo fatto delle piccole modifiche, che hanno fatto sentire molto meglio la moto e ho potuto guidarla meglio”, ha raccontato Toprak Razgatlioglu. “Quando ho visto sul mio tabellone che Johnny era sempre di 0,3 o 0,4 secondi dietro di me, mi sono reso conto che stava facendo fatica a seguirmi. Per questo ho dato il massimo ad ogni giro e quando avevo un secondo di margine mi sono rilassato un po’”.

Nella parte finale della seconda gara Scott Redding ha superato Jonathan Rea e ha provato a tentare l’assalto al primo posto, ma era ormai troppo tardi per impensierire il turco. “Questo fine settimana non è stato facile per me, quindi sono ancora più felice di questa vittoria. Ora sono di nuovo il leader del campionato del mondo, ma non ci penso”, ha concluso Razgatlioglu. “Mi concentro sempre e solo sulla prossima gara, dove darò ancora tutto. Magny-Cours è la mia pista preferita, ma non ho mai guidato la Yamaha sull’asciutto, spero che non piova quest’anno. In ogni caso, mi aspetto che lotteremo ancora per le vittorie”.

Toprak Razgatlioglu (foto Instagram)